15 Luglio 2021 - StoriEnogastronomiche.it
Filtra ricerca
Fuoco dell’Etna, ricetta esplosiva di Pizza Mia a Catania

Se Pizza Mia in via del Bosco 93 è diventata una leggenda a Catania è anche grazie alla strepitosa Fuoco dell’Etna, la sua creazione più estrema ma allo stesso tempo la più apprezzata dai suoi clienti gourmet. Una pizza che mantiene la premessa di un’intensa piccantezza, ma senza eccessi muscolari: sebbene arda sul palato, il […]

Il Domaine Belluard regno del Gringet, autoctono della Savoia

Un’intera realtà radicalmente impegnata nella tutela e valorizzazione di un unico vitigno, così raro e prezioso da dedicare l’impegno di una vita intera, il Gringet, uno “dei più antichi vitigni autoctoni delle Alpi” che rappresenta la missione del Domaine Belluard, 12 ettari vitati nella piccola città di Ayse in Alta Savoia, nel cuore della valle […]

Reviewed

MOO, il Museo dell’Olivo e dell’Olio a Torgiano (PG) che narra radici remote della nostra civiltà

Un’istituzione culturale di altissimo profilo in grado di affermare definitivamente il fondamentale valore intellettuale del cibo e dei prodotti  agricoli, ponendoli finalmente al vertice della piramide dell’Istruzione: è il MOO, Museo dell’Olivo e dell’Olio con sede a Torgiano in provincia di Perugia, frutto dell’azione filantropica della Fondazione Lungarotti Onlus cui si deve pure quell’altro gioiello […]

Tempio Valadier (Genga, AN), rimanere impietriti di fronte alla bellezza

Un piccolo gioiello di grazia ascetica dall’irresistibile capacità ecumenica di attrazione: lo chiamano Tempio Valadier ed è ormai diventato il simbolo estetico della regione Marche che lo ospita. La sua esatta denominazione è Santuario della Madonna di Frasassi e risale all’anno 1029, anche se è giunto a noi dopo vari interventi ricevuti nei secoli. Se […]