18 Luglio 2021 - StoriEnogastronomiche.it
Filtra ricerca
Cara Verona… ti (de)scrive Alverio Merlo…

Verona è una città che deve parte della sua meritata fortuna ai tanti poeti e scrittori che se ne sono comprensibilmente innamorati, cantandola in ogni forma. Ma Verona non ha soltanto attratto poesia per xenogenesi, bensì ne ha anche generato attraverso i suoi figli eletti. Tra questi, il più amato e celebrato dai veronesi è […]

La Rinascita dei Trabucchi Storici nel Gargano, toccante segno di civiltà

Punteggiano la costa adriatica dall’ortonese in Abruzzo alla Puglia garganica, tratteggiando un’ideale linea di civiltà del lavoro e di dignità dell’Uomo di cui l’Italia deve andare fiera: sono i trabocchi, le secolari macchine da pesca che hanno rappresentato ingegnosa sopravvivenza in passato, mentre nel presente si ergono come sublimi testimoni del tempo. In questo percorso […]

Reviewed

MOO, il Museo dell’Olivo e dell’Olio a Torgiano (PG) che narra radici remote della nostra civiltà

Un’istituzione culturale di altissimo profilo in grado di affermare definitivamente il fondamentale valore intellettuale del cibo e dei prodotti  agricoli, ponendoli finalmente al vertice della piramide dell’Istruzione: è il MOO, Museo dell’Olivo e dell’Olio con sede a Torgiano in provincia di Perugia, frutto dell’azione filantropica della Fondazione Lungarotti Onlus cui si deve pure quell’altro gioiello […]

Tempio Valadier (Genga, AN), rimanere impietriti di fronte alla bellezza

Un piccolo gioiello di grazia ascetica dall’irresistibile capacità ecumenica di attrazione: lo chiamano Tempio Valadier ed è ormai diventato il simbolo estetico della regione Marche che lo ospita. La sua esatta denominazione è Santuario della Madonna di Frasassi e risale all’anno 1029, anche se è giunto a noi dopo vari interventi ricevuti nei secoli. Se […]