Google+

Cascina Scanna, ritorno al riso alle porte di Milano

Pubblicato il: 8 agosto 2019 alle 3:00 pm

Sta conoscendo un autentico rinascimento il Parco Agricolo Sud di Milano.

Ne è un esempio la Cascina Scanna, tra gli agriturismi più vicini all’area urbana di Milano. Si trova al confine con il Parco del Ticino ed è nata in seno all’azienda agricola Chiara Dufour, attiva dalla metà degli anni Novanta.

Chiara Dufour, già nota come conduttrice televisiva, è qui impegnata come agronoma, mentre il marito è veterinario: dall’unione di queste competenze è nata l’azione di recupero e valorizzazione sia delle coltivazioni allocate nell’area aziendale come delle stesse campagne circostanti.

Siamo a un chilometro e mezzo dal centro di Cisliano, in un territorio molto ricco d’acqua che favorisce la coltivazione di mais, orzo e soia, in campi circondati da grandi boschi con alberi secolari.

E’ in tale contesto che è stata reintrodotta da qualche tempo la coltivazione del riso. La Cascina Scanna ha puntato su risoni coltivati in proprio, sottoposti a pilatura artigianale per piccole quantità.

La varietà privilegiata è il Carnaroli, qui definito “il re dei risi italiani e tra i migliori risi del mondo”, notoriamente amato in cucina per la sua capacità di tenere la cottura e per l’amido dei chicchi che consente perfette mantecature.

Orgoglio dell’azienda, anche il suo Riso integrale, semilavorato che può richiedere fino a cinquanta minuti di cottura.

Tutti i prodotti sono in vendita diretta nella stessa Cascina Scanna, ma si possono trovare anche al Mercato della Terra di Milano che Slow Food allestisce alla Fabbrica del Vapore di via Procaccini 4 il primo e il terzo sabato del mese.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , , ,



L'autore


Back to Top ↑