Google+

Cereali Varvello e Domori, il Cibo degli Dei

Pubblicato il: 1 maggio 2015 alle 2:00 pm

cereali varvello e domori 1

Dentro. E Fuori. I Saloni, l’Expo Gate, il sito dell’esposizione.

Il Fuori funziona, a prescindere: oggi chicche di grano al Gate del Castello con la presentazione di Farine Varvello 1888, sponsor ufficiale di Expo2015 del Cluster Cereali e Tuberi. Un modo per capire la biodiversità agricola e imprenditoriale e il concetto di Cluster, la vera forza di Milano, da sempre, e di Expo.

Sei mesi di attività, taste e racconto della storia antica e moderna di un’azienda, di un gusto da salvare.

cereali varvello e domori 2

Cluster 2. Domori è Official Event Sponsor del Cluster Cacao e Cioccolato, la cui gestione è affidata ad Eurochocolate.

Promuoverà approfondimenti, il nuovo “codice di degustazione del cioccolato secondo i canoni dell’eccellenza (aromaticità, rotondità, pulizia e persistenza), guidando l’analisi sensoriale della tavoletta”, ricorda il Presidente e fondatore Gianluca Franzoni: “la nostra filosofia si fonda sulla ricerca della qualità, perseguita grazie al controllo della filiera, a partire dal processo di conservazione della biodiversità del cacao che si concretizza con il recupero di antiche varietà di piante per impedirne l’estinzione”.

cereali varvello e domori 3

Franzoni è fra i protagonisti di Cocoa and Chocolate Experience, uno dei sette format che animeranno l’area eventi del teatro il venerdì, dalle 17.00 alle 18, con artisti, scrittori, musicisti, per esplorare il rapporto fra cioccolato e arte, letteratura e musica. Docenti universitari e chef affermati.

La storia dei Paese produttori presenti nel cluster: Camerun, Costa d’Avorio, Cuba, Gabon, Ghana, São Tomè e Príncipe.

 

 

Tratto dal quotidiano Il Giorno dell’11 aprile 2015.

cereali varvello e domori 4

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , , , , , , ,



L'autore

Marco Mangiarotti

E’ nato a Bergamo nel 1948. Ha iniziato come critico musicale e jazz nel 1969 al Giornale di Bergamo. Ha collaborato alla direzione artistica di Lovere Jazz e Imola Jazz, ai supplementi del Corriere della Sera, Musica Jazz, all'Europeo e al Panorama di Rinaldi. Al Giorno dal 1977, dove ha fatto tutta la trafila da critico musicale e tv a capo degli Spettacoli, inviato. Poi capo di Cultura e Spettacoli del Qn Giorno-Carlino-Nazione, caporedattore centrale, vicedirettore al Giorno, direttore di Onda Tv. Fa televisione dagli inizi degli anni Ottanta, commentatore e giudice nei Talent. Oggi è una delle firme di Qn Il Giorno. Il percorso gourmet inizia al mitico Riccione di Giuliano Metalli e con Gualtiero Marchesi nel ristorante 3 stelle di Porta Romana, cenacolo culturale nel dopo redazione o teatro. Sul campo, nel confronto con i più importanti chef italiani, l'amicizia con Paolo Masieri, il cuoco contadino, e Davide Oldani. Ha fatto servizi in Italia e all'estero per Traveller. Cura la pagina food sul Giorno.


Back to Top ↑