Google+

China Garden a Busto Arsizio (VA), vera rosticceria cinese a domicilio

Pubblicato il: 15 aprile 2021 alle 7:00 am

Le rosticcerie sono quei locali di ristorazione di impianto popolare deputati a soddisfare esigenze primarie come offrire cibi a basso prezzo, puntando spesso su pietanze cariche di sapori forti così ghiotte da rappresentare il classico peccato di gola anche per chi solitamente segue regimi alimentari più controllati o raffinati: tuttavia per diverse culture questi esercizi rappresentano un’occasione di conoscenza non soltanto gastronomica ma anche antropologica, nonché di divulgazione all’estero di sapori lontani, come accade con China Garden di via Mameli 22 a Busto Arsizio in provincia di Varese che promette ai clienti di potere “assaggiare tutti i piatti della cucina tradizionale cinese”.

Non di un locale estemporaneo si tratta, bensì di un’istituzione della cucina etnica del varesotto, visto che esiste dal lontano 1992 prima come Ristorante China Garden e adesso come Rosticceria che offre “piatti tipici della cucina cinese e asiatica perfetti per la pausa pranzo in ambiente pulito e moderno e a cena insieme alla famiglia o agli amici senza uscire di casa, ve lo portiamo direttamente noi”, tutti i giorni dell’anno.

Tante le specialità, davvero parte della tradizione culinaria cinese.

Come le curiosissime Uova di Anatra in Salamoia, cotte in maniera da formare una pellicina aromatica in superficie, non di facile approccio ma decisamente da conoscere, soprattutto se ingolosite dalle tre salse tipiche del locale che sono Agrodolce Piccante, Salsa Piccante e Salsa di Soia.

Negli antipasti, diversi i classici, come gli Involtini Primavera, però quasi irritanti per il troppo impasto e il poco condimento…

… o dei Toast di Gamberi nella norma.

Di buon livello i Ravioli di Carne.

Capitolo a parte per gli affascinanti Bao, una sorta di panino cotto al vapore molto morbido e vaporoso, a volte anche tendente a un gradevole tono colloso, dalle varie farciture e diverse dimensioni.

Come Xiao Long Bao, eccellente mini bao, di notevole complessità sensoriale: da impazzire il brodo inserito nell’impasto, sapido e ghiotto.

Oppure i Bao ai Gamberi, il cui eccesso di impasto rende stucchevoli, anche perché il condimento è poco intenso e quasi non si avverte la materia prima ittica.

Molto singolare il Bunny Bao, bizzarro nella forma che vuole richiamare proprio quella di un coniglietto, il quale, anche se il ripieno di crema d’uovo non è generoso, rilascia comunque il suo particolare sapore con bilanciata dolcezza.

Tra i piatti iconici, il Riso Saltato China Garden è un’ottima versione di un must, ricco di ingredienti e con il riso cotto al punto giusto…

… il Pollo al Limone è semplice ma la carne è tenera e il suo intingolo agrumato conquista con l’intensa sensazione degli oli essenziali dell’agrume…

… o l’Anatra Laccata, grande piatto, dalla magnifica consistenza e dal gusto esplosivo, imperdibile.

Ottima l’organizzazione del take away e ancor di più del delivery, poiché per gustare il loro menù comodamente a casa si può ordinare direttamente dal loro sito nelle sezioni Asporto e Consegna a domicilio o tramite una App che funziona alla perfezione, con consegne dalle tempistiche in fondo soddisfacenti.

I gestori, anche a distanza e nel contatto telefonico, sono molto cortesi e disponibili.

Info: https://www.rosticceriachinagarden.it/

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , , , , , , , , , ,



L'autore

Domenico Liggeri

è attivo dal 1988 nel mondo della comunicazione in tutti gli ambiti, dalla televisione al cinema, dal giornalismo professionistico ai video musicali, dall’insegnamento universitario alla regia, dall’editoria libraria al teatro, dal web alla carta stampata.
Attualmente firma come autore la trasmissione Tiki Taka su Italia Uno condotta da Piero Chiambretti, scrive per i mensili della casa editrice del calendario di Frate Indovino per la quale ha appena pubblicato il suo nuovo libro; inoltre è direttore responsabile della testata giornalistica on line Storie Enogastronomiche specializzata in enogastronomia e turismo culturale, Presidente della Giuria del Festival Internazionale del Videoclip IMAGinACTION, docente universitario della IULM di Milano e per vari insegnamenti in diversi master della Business School della RCS Academy del gruppo editoriale che comprende il Corriere della Sera.

Da oltre vent’anni svolge attività di docente in varie Università, come IULM, Cattolica di Milano, Dams di Bologna, IED - Istituto Europeo di Design e per l’Istituto Internazionale di Ricerca e Studi Avanzati del Ministero per i beni e le attività culturali.
Ha pubblicato diversi volumi come saggista e scrittore, per case editrici come Bompiani, Mondadori e Sperling & Kupfer: diversi suoi volumi sono stati adottati da varie università italiane. E’ autore di voci per alcune delle più importanti enciclopedie italiane.
Come autore televisivo ha lavorato con Piero Chiambretti, Maurizio Crozza, Francesco Facchinetti, Belen Rodriguez, Vanessa Incontrada, Paolo Bonolis, Giancarlo Magalli, Claudio Lippi, Elisa Isoardi, Pupo, scrivendo anche per alcuni comici di Zelig (tra cui Leonardo Manera) e firmando molte trasmissioni soprattutto di prima serata per tutte le reti Rai e Mediaset, ma anche per La7 e Sky. Tra le sue trasmissioni più note, Dopofestival di Sanremo su Rai Uno, Markette e Crozza Italia Live su La7, X Factor su Rai Due, Wind Music Awards su Italia Uno. E’ stato direttore editoriale della tv musicale satellitare Match Music, mentre per i Festival di Sanremo del 2004 e del 2005 ha realizzato come autore unico i profili dei cantanti andati in onda sulle reti Rai e gli spot ufficiali della trasmissione. Come regista televisivo ha firmato servizi, live ed esterne per Rai, Mediaset e diverse tv musicali, nonché l’evento multimediale Come and Dance Rihanna con Garrison di Amici di Maria De Filippi. Ha collaborato come autore e copywriter a vari spot per alcune campagne della Wind. E’ stato consulente creativo della società 360° Playmaker voluta da Antonio Campo Dall’Orto per la produzione di contenuti per le reti del gruppo Telecom Italia Media (La7, Mtv, Comedy Central).
Giornalista professionista dal 1996, ha scritto per Il Giorno, Il Fatto Quotidiano, Il Giornale di Sicilia, Maxim, Campus, Frate Indovino, InTV, svolgendo anche attività di critico cinematografico (Duel, Ciak) e critico musicale (Maxim, il Mucchio Selvaggio). Suoi servizi sono stati pubblicati on line anche da Tiscali.it e LiberoQuotidiano.it, Rockol, Mtv.it.
Regista di videoclip, ha firmato il pluri-plagiato Dedicato a te per il gruppo Le Vibrazioni, Cleptomania per gli Sugarfree e ancora video per Alex Britti, Cristina Donà, Raf, Stadio, Cousteau, Baustelle e altri.
Regista e sceneggiatore cinematografico, è autore di vari cortometraggi in pellicola, alcuni dei quali prodotti dalle strutture di Ipotesi Cinema di Ermanno Olmi, presentati a prestigiose rassegne in Italia e all’estero come Torino Film Festival, Locarno International Film Festival, Bellaria Film Festival, FIFF - Festival International de Films de Fribourg, Genova Film Festival, Capalbio International Film Festival. E’ stato assistente alla regia di Roberta Torre e collaboratore di Ciprì e Maresco. Ha firmato un contratto come soggettista, sceneggiatore e regista per un film lungometraggio con l’importante casa di produzione Lux Vide (Don Matteo, Che Dio ci aiuti, L’Isola di Pietro).
Come autore e regista teatrale, ha portato in scena lo spettacolo CabaRE’ al Derby di Milano e altre opere come quella che ha visto quali protagonisti Giorgio Panariello e Vanessa Incontrada al Teatro Donizetti di Bergamo.
E’ stato ideatore e direttore artistico della più importante manifestazione del settore videomusicale, il PVI, Premio Videoclip Italiano: tra i premiati Vasco Rossi, Ligabue, Eros Ramazzotti, Jovanotti e tanti altri. Ha ideato e diretto anche varie rassegne cinematografiche e la Sezione Cinema&Videoclip del festival della contaminazione artistica BresciaMusicArt. E’ stato direttore artistico dell'etichetta discografica marchigiana Ultrasuoni (prima label italiana distribuita dalla multinazionale tedesca Edel) e ha svolto anche attività di produttore artistico musicale, realizzando album di diverse rock band per etichette come la CNI - Compagnia delle Nuove Indye.
www.domenicoliggeri.it


Back to Top ↑