Google+

La Colatura di Alici di Cetara

Pubblicato il: 26 novembre 2017 alle 7:00 am

colatura di alici di cetara

Viene fatto discendere dal Garum degli antichi Romani che in realtà, pur simile, era un preparato più estremo e perfino brutale, tanto che forse oggi risulterebbe immangiabile con le abitudini alimentari moderne.

Ciò non toglie che la Colatura di Alici di Cetara abbia una sua storia nobile e un presente di grande apprezzamento da parte dei gourmet.

Delfino Battista la produce ancora “secondo i precetti dell’antica tradizione della Costiera Amalfitana”, riferendo che la versione odierna nasce “dalle sapienti mani dei monaci cistercensi” della zona.

Al Cibus di Parma abbiamo chiesto al titolare Giuseppe Battista di raccontarci “l’arte di salare e quindi di filtrare il liquido dall’intenso sapore, frutto della sapiente stagionatura e pressatura delle alici salate”.

Info: www.delfinobattistasrl.it

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , , , , ,



L'autore


Back to Top ↑