Google+

La grande cucina di pesce di Agriturismo Calamosche nel siracusano

Pubblicato il: 13 luglio 2020 alle 3:00 pm

agriturismo calamosche pesce sicilia 1

Chiunque l’abbia provato, vi darà la stessa sentenza: tra il siracusano e il ragusano, non esiste posto migliore dell’Agriturismo Calamosche per mangiare il pesce.

Si tratta di una trattoria stagionale collocata nel territorio della riserva naturale di Vendicari, in provincia di Siracusa, la quale condivide il nome di una celeberrima spiaggia della zona. Come la spiaggia di Calamosche, anche l’agriturismo in oggetto non è di facile accesso, con il lungo sterrato di oltre due chilometri che ne precede l’approdo, ma alla stessa maniera regala emozioni una volta che lo si raggiunge.

agriturismo calamosche pesce sicilia 2

In questo caso emozioni legate a preparazioni culinarie che ogni volta ti fanno saltare sulla sedia per lo stupore: sapori immensi mai provati, cotture più che perfette, materie prime superlative, ricette fenomenali, a prezzi stupefacenti.

Merito dello staff della Trattoria Ducezio di Noto, una parte del quale in estate si trasferisce qui per fare sognare chi ha voglia di una cucina autentica e gustosissima.

Già il pane che ti accoglie è programmatico: profuma come quello di una volta, quello dei vecchi panifici sinceri.

agriturismo calamosche pesce sicilia 3

Monumentale l’antipasto misto di pesce, una lunga sequenza di portate, spesso in porzioni abbondanti, come nel caso dell’impepata di cozze che scatena poi una scarpetta senza fine per godere di un brodetto inenarrabile.agriturismo calamosche pesce sicilia 4

Memorabili anche il tortino di pesce spada con verdure, da masticare mugolando per il piacere. Squisite e consistenti le fritture. Autentiche prodezze le preparazioni del polpo. Ottimi il peperone ripieno e la polpetta di neonato.

agriturismo calamosche pesce sicilia 5

Ma ci sono anche dei primati mondiali assoluti di cui riferire.

A partire dal polpo, mai mangiato così morbido, vero miracolo dovuto alla mano del cuoco: in una delle due versioni, è accompagnato da una salsa golosissima.

agriturismo calamosche pesce sicilia 6

Poi, i più buoni spaghetti con i ricci mai provati nella vita (e non siamo gli unici a pensarlo e a dirlo): in bianco, immersi in una sorta di emulsione intrisa del sapore potente dell’irsuto frutto di mare, presente a pezzettini in quantità generosa, è un’esplosione inaudita di gusto che conduce a un’estasi ghiotta. Nei ristoranti di Catania se lo sognano ormai un piatto di pasta con i ricci di questo livello, malgrado un tempo il capoluogo etneo ne vantasse il dominio.

Abbiamo passato tutto il tempo a commuoverci davanti a questi spaghetti, ripetendoci di non potere credere a tanta bontà. Applausi, in piedi.

agriturismo calamosche pesce sicilia 7

Non sono da meno gli spaghetti con ricci di mare, vongole e pomodoro ciliegino: tempestato di molluschi freschissimi, il condimento è in quantità trionfale come la gioia organolettica che regala.

agriturismo calamosche pesce sicilia 8

Coerente ma non vincente soltanto la scelta di servire esclusivamente il vino della casa: l’Inzolia in purezza proposto è privo di profumo e troppo tenue nel corpo, con una sensazione di diluito, ma per fortuna non eccede con l’acidità. In zona ci sono vini padronali ben superiori e sempre poco costosi che potrebbero prenderne il posto per accompagnare con maggiore efficacia le meraviglie che escono dalla cucina.

agriturismo calamosche pesce sicilia 9

Di sublime cremosità invece il sorbetto al mandarino con cui chiudere un pasto che segnerà a vita la vostra memoria.

agriturismo calamosche pesce sicilia 10

Il locale è aperto soltanto da aprile a settembre: quindi sono gli ultimi giorni per potere vivere questo miracolo.

Info: tel. 3478587319

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , , ,



L'autore

Domenico Liggeri

E’ nato nel 1970. Giornalista Professionista, è in attività dal 1988. Scrive per la pagina di enogastronomia De Gustibus del quotidiano Il Giorno, dove è titolare di una rubrica fissa. Ha pubblicato per Il Giornale di Sicilia, Il Fatto Quotidiano, Maxim, Campus.
Docente universitario dal 2000, attualmente insegna all’Università IULM di Milano, presso la facoltà di Arti, Turismo e Mercati; è stato docente anche all’Università Cattolica e tenuto corsi, seminari e workshop per varie facoltà in tutta Italia (tra cui Dams Bologna) e per istituti d’arte come IED Arti Visive.
Autore televisivo per tutte le maggiori emittenti italiane: ha firmato trasmissioni con Piero Chiambretti (“Matrix” su Canale 5, “Markette” su La7, “Dopofestival di Sanremo” su Rai Uno), Maurizio Crozza (“Crozza Italia Live” su La7), Francesco Facchinetti (“X Factor” e “Scalo 76” su Rai Due, “Ciak… si canta” su Rai Uno con la co-conduzione di Belen Rodriguez), Vanessa Incontrada (“Wind Music Awards” su Italia Uno), Paolo Bonolis (“Speciale SanremoLab” su Rai Uno); è stato autore anche di anche molte altre trasmissioni per Rai Uno (prime serate condotte da Claudio Lippi, Giancarlo Magalli, Elisa Isoardi, Pupo), Sky (“Gli Sgommati”), Mediaset (autore di comici di “Zelig” e “Zelig Off”) e La7 (“Eccezionale Veramente”, “Gazzetta Sports Awards”).
E’ stato consulente creativo della società 360° Playmaker creata da Antonio Campo Dall’Orto per la produzione di contenuti per le reti del gruppo Telecom Italia Media (La7, Mtv, Comedy Central su Sky).
Saggista: ha pubblicato nel 1997 “Mani di forbice. La censura cinematografica in Italia” per Falsopiano, nel 2004 “Cosa resterà…” per la Mondadori, nel 2007 “Musica per i nostri occhi. Storie e segreti dei videoclip” per la Bompiani; il primo e l’ultimo sono adottati in diverse università italiane.
Ha pubblicato interventi anche su altri volumi, tra cui la “Garzantina Cinema” curata da Gianni Canova.
Scrittore: ha pubblicato nel 2008 “Quello che non ti aspetti”, romanzo per Sperling & Kupfer.
Critico cinematografico e musicale: ha collaborato con le testate Ciak, Duel, Il Mucchio Selvaggio.
Regista televisivo per “Come and Dance Rihanna” con Garrison del programma “Amici”, quindi servizi, live ed esterne per Rai (“Su e Giù” di Gregorio Paolini, RaiUno), Mediaset e tv musicali.
Direttore editoriale della tv musicale Match Music dal 2000 al 2002.
Regista di videoclip: suo il pluri-plagiato e celebrato “Dedicato a te” per il gruppo Le Vibrazioni, quindi “Cleptomania” per gli Sugarfree e ancora video per Alex Britti, Cristina Donà, Raf, Stadio, Cousteau, Baustelle e altri.
Regista di documentari, incentrarti sull’arte e sull’enogastronomia.
Autore e regista teatrale: ha scritto e messo in scena lo spettacolo “CabaRè” al Derby di Milano.
Copywriter degli spot sui cantanti per il Festival di Sanremo (nel 2004 e 2005) e di varie campagne Wind interpretate da Giorgio Panariello e Vanessa Incontrada.
Regista e sceneggiatore cinematografico: collaboratore di Ciprì e Maresco e di Roberta Torre, autore in proprio di molti cortometraggi in pellicola, alcuni dei quali prodotti da Ipotesi Cinema di Ermanno Olmi, presentati in prestigiose rassegne internazionali come Festival di Locarno, Torino Film Festival e i festival di Bellaria e Hannover; è stato protagonista di diverse personali complete delle sue opere, organizzate anche in varie sale cinematografiche di tutta Italia.
Ideatore e direttore artistico dal ’99 della più importante manifestazione del settore videomusicale, il PVI, Premio Videoclip Italiano: tra i premiati intervenuti ci sono Vasco Rossi, Ligabue, Eros Ramazzotti, Jovanotti e tanti altri.
Ha ideato e diretto anche varie rassegne cinematografiche e la Sezione Cinema&Videoclip del festival della contaminazione artistica BresciaMusicArt.
E’ stato direttore artistico dell'etichetta discografica Ultrasuoni, la prima label italiana distribuita dalla Edel. Ha svolto anche attività di produttore artistico musicale: tra i cd realizzati, quello del gruppo rock femminile Secret per l’etichetta CNI.
Negli anni ’90 ha collaborato come consulente esterno al programma Green realizzato per Rai Tre dalla struttura Videosapere; ha prestato consulenza anche per noti programmi culturali televisivi del gruppo Mediaset.
Website: www.domenicoliggeri.it
www.domenicoliggeri.it


Back to Top ↑