Google+

Hydra Dance presenta “Hiems, Saltatio Hiberna”

Pubblicato il: 29 luglio 2017 alle 3:00 pm

Hydra Dance - Hiems Saltatio Hiberna 1

Hiems, Saltatio Hiberna è uno spettacolo di teatro danza dedicato all’inverno, Hiems in latino, infatti, significa proprio inverno.

Ispirato alle fotografie e alle musiche di Malcolm Fisher, un artista scozzese che vive in Italia da molti anni, con le danze del gruppo Hydra e un intervento poetico di Giuliano Mori, lo spettacolo è diviso in tre parti.

Hydra Dance - Hiems Saltatio Hiberna 2

La prima parte, più elettronica, presenta un gioco di luci e di ombre proiettate su più strati di tulle. La danza è stata improvvisata sulla musica incalzante e sullo sfondo di alcune fotografie di una centrale idroelettrica, in un’installazione artistica di gusto contemporaneo.

La seconda parte è invece un reading del poeta Giuliano Mori che alla stagione fredda ha consacrato molti versi: “…i riflessi della neve e del ghiaccio che sciolgono i sogni preziosi delle montagne, i segreti profondi dell’acqua – immobili, come cristalli di rocca…”

Hydra Dance - Hiems Saltatio Hiberna 3

Nella terza parte, la più evocativa, le danzatrici interpretano e trasformano in movimento le immagini fotografiche proiettate sullo sfondo: si fondono nel ghiaccio, si sciolgono nell’acqua, si allungano come i rami spogli di un albero, diventano montagne, fiori, animali…

Regia, musica e fotografie: Malcolm Fisher

Poesie: Giuliano Mori

Coreografie: Hydra Dance (Marta Griso, Monica Verdelli, Lavinia Abbondanza, Lucia Villa)

Costumi: Marta Griso

 

Info: www.malcolmfisher.net

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , , , , , ,



L'autore

Ciaj Anna Charlotte Rocchi

Regista e fondatrice della Gurukula Film, dal 2005 è impegnata nella produzione dei suoi film, dalla scrittura alle riprese, dai costumi al montaggio in un processo creativo di vero e proprio video-artigianato. Per il resto del tempo è mamma e precaria nel mondo dell’editing video.
Tra i suoi lavori, particolare risonanza hanno avuto: Gurukula 1981-2001: biografia collettiva dei ragazzi cresciuti alla scuola degli Hare Krishna; Avatar, di Balloons over Chianti; Kulimela; I volti della Muggiasca; Scapinasc – Cucina e tradizione a Crandola Valsassina; L’antico - Memoria immagini e storia di Premana; Streghe - Casargo tra storia e leggenda; La favola di Pagnona; vari episodi della miniserie per il web Le misteriose indagini di Willa Wilson.


Back to Top ↑