Google+

I libri di Cavallotto Edizioni su territorio e cultura della Sicilia

Pubblicato il: 27 dicembre 2017 alle 3:00 pm

A Catania le librerie Cavallotto sono un’istituzione. Un marchio fiero di fregiarsi del titolo di “prima libreria self-service del Sud Italia” e di definirsi “una delle più rinomate librerie indipendenti italiane”. Diventato nel corso del tempo un vero e proprio centro culturale, nel 2004 Cavallotto ha festeggiato i cinquanta anni di attività e le sue librerie sono entrate a far parte delle Librerie Storiche d’Italia. Tanti assetati di cultura sono passati tra gli scaffali dei suoi negozi in viale Ionio 32 e in corso Sicilia 91. Una storia che ci riassume una delle figlie del fondatore Vito, Luisa Cavallotto.

Alla vendita di libri oggi Cavallotto associa un’intensa attività da editore, concentrata sulla pubblicazione di volumi dedicati a cultura, storia e tradizioni del territorio siciliano, compresa la gastronomia. Oggi il catalogo vanta testi significativi, utilissimi se si vuole approfondire lo spirito della Sicilia e comprenderne le radici.

01

L’attività di Vito Cavallotto Editore inizia nel 1972, dando alle stampe La civiltà del legno in Sicilia, testo di una figura fondamentale della cultura dell’Isola, l’etnologo Antonino Uccello. Negli anni successivi al catalogo lavorano importanti studiosi e intellettuali siciliani, dando vita negli anni ’80 alla collana Grandi libri di Sicilia, nella quale figurano tra gli altri volumi La Sicilia Illustrata di Gustavo Chiesi e Profumi di Sicilia di Giuseppe Coria.

02

Dopo la morte del fondatore Vito nel 1983, l’attività della Casa Editrice viene proseguita dalla moglie e dalle figlie. E’ ancora una di loro, Luisa, a illustrarci l’attività editoriale di Cavallotto.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , ,



L'autore


Back to Top ↑