Google+

I vini etnei della distilleria Giovi

Pubblicato il: 26 ottobre 2017 alle 3:00 pm

La dichiarata passione per l’Etna di Giovanni La Fauci ha portato di recente ad affiancare alla produzione di grappe e acquaviti anche la produzione dei primi vini della distilleria Giovi, Akraton e Pirao. Scaturiscono non da calcolo aziendale bensì da un moto del cuore. Basti vedere dove vengono fatti affinare: dentro suggestive grotte naturali in quel di Solicchiata, non distanti dai vigneti, in territorio di Randazzo (Catania).

grappe e acquaviti di sicilia di giovi 5

Già dai loro primi vagiti stanno dimostrando ottime qualità. Perfette espressioni dell’Etna, interpretano in direzione della potenza le qualità del Nerello mascalese, in purezza nel Pirao e con una piccola aggiunta di Nerello Cappuccio nell’Akraton.

grappe e acquaviti di sicilia di giovi 6

Saggiamente, La Fauci consiglia di aprire le bottiglie anche dodici ore prima del servizio. Nel bicchiere giunge così una colata lavica di potenza enoica, con il gran gusto degli aromi sostenuto da una importante gradazione alcolica.

La Fauci racconta così i suoi vini.

Info: www.distilleriagiovi.it

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , ,



L'autore


Back to Top ↑