Google+

Klainguti, la pasticceria di Genova amata da Giuseppe Verdi

Pubblicato il: 25 novembre 2017 alle 7:00 am

klainguti pasticceria genovese 1

Sembra ancora di vederlo, Giuseppe Verdi, qui seduto a un tavolo che loda la magnifica Torta Zena o che si compiace del dolce omaggio della brioche Falstaff. Perché la pasticceria Fratelli Klainguti di Genova ha costruito il suo mito sul Maestro tanto quanto sulla bontà dei suoi prodotti.

A parlarti di Verdi sono i dolci che lui amava e che ancora vengono serviti, immutati, dall’800. Ma anche quel biglietto autografo esposto con orgoglio su una parete.

klainguti pasticceria genovese 2

Fin qui, il fasto antico, sancito anche dall’inserimento nel ristretto novero dei Locali Storici d’Italia. Ma anche il presente non è da meno. Il locale, situato nel cuore di Soziglia, è preso d’assalto dai golosi a ogni ora e sforna delizie a ripetizione.

klainguti pasticceria genovese 3

I più informati naturalmente puntano dritti verso la Torta Zena che fa perennemente mostra di sé in vetrina. Oltre a una versione normale, ne hanno fatto anche un mignon, più facile da trasportare e meno impegnativa da consumare. Sì, perché non è un dolce leggero questo pan di Spagna irrobustito dalla pasta di mandorla. Il segreto del suo sapore è proprio nel cuore di cremoso zabajone raccolto in una scorza glassata.

klainguti pasticceria genovese 4

Nessun segreto invece per il Falstaff visto che non soltanto la sua storia è nota, ma anche la composizione che prevede un generoso ripieno di pasta di nocciola.

klainguti pasticceria genovese 5

Nel trambusto, siamo riusciti a scambiare due parole con il gestore, per entrare nel cuore di questo mito.

 

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , , , , , , , , ,



L'autore


Back to Top ↑