Google+

La vecchia cucina napoletana è morta?

Pubblicato il: 27 ottobre 2018 alle 7:00 am

La vera vecchia cucina napoletana non esiste più: la provocazione, intelligente e paradossale, arriva da un ristoratore, Manlio D’Anna, il quale tutti i giorni nel suo locale La Taverna dell’Arte propone proprio i piatti della tradizione partenopea.

Una contraddizione?

2spec Napoli-2-vecchia cucina 1

No, secondo D’Anna è una presa d’atto di grande onestà intellettuale: la cucina napoletana come si faceva un tempo, oggi non si può proporre in maniera filologicamente corretta. Perché al palato degli avventori di oggi risulterebbe troppo grassa, eccessivamente piccante e dai sapori esageratamente forti.

E allora? Facciamo il funerale a una delle più celebrate cucine del mondo?

No. Manlio D’Anna continua per primo a credere nella cucina tradizionale della sua Napoli,  costretto a malincuore ad alleggerire alcune preparazioni, pur di mantenere in vita i piatti ancestrali della cultura culinaria partenopea.

Ecco come ci ha spiegato il suo pensiero.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , , ,



L'autore


Back to Top ↑