Google+

Mezzi Paccheri con tonno e pomodoro da fare in casa con My Cooking Box

Pubblicato il: 4 giugno 2020 alle 7:00 am

 

Nella semplificazione del quotidiano, la pasta col tonno è vissuta come la pietanza facile che chiunque può preparare a casa, la preferita da chi è negato ai fornelli, ma in realtà può essere un gran piatto gourmet se fatto con materie prime di qualità e accorgimenti da vero cuoco, come accade con la ricetta dei Mezzi Paccheri Campani da fare in casa con My Cooking Box.

Grazie a questo servizio arrivano a domicilio “gli ingredienti di altissima qualità e nelle giuste dosi per cucinare dei gustosi Mezzi Paccheri di Gragnano IGP con salsa di pomodoro giallo e ventresca di tonno”, secondo la ricetta firmata dallo chef Roberto Proto.

Questa ricetta omaggia la Costiera Amalfitana e l’arte locale “di conservare ciò che di buono viene dalla terra”, la quale “affonda le radici nella tradizione della Magna Grecia”.

A patire dai Mezzi paccheri rigati di Gragnano, la località vesuviana in cui la produzione della pasta risale alla fine del XVI secolo: qui è stata scelta quella prodotta dal pastificio Carmiano che “con tradizione, qualità e rigore lavora gli ingredienti migliori”, utilizzando l’acqua della sorgente del Monte Faito e adottando trafilatura al bronzo e lenta essiccazione.

La Passata di pomodoro giallo ci porta a Paestum, nel cuore del Cilento in provincia di Salerno, dove opera l’azienda agricola Francesco Vastola a soli cinque chilometri dagli scavi archeologici e dai celebri templi. Il pomodoro giallo vene lavorato con una leggera aggiunta di sale e basilico.

La Ventresca di tonno è “la parte più pregiata di questo pesce che abita le azzurre acque del mar Mediterraneo”, ottenuta “dai fasci muscolari che avvolgono la cavità addominale” e “apprezzata per la consistenza morbida e per il sapore intenso e gustoso”.

E’ lavorata dalla Iasa di Cologna (SA) “secondo la tradizione della Costa Amalfitana partendo dalla scelta del tonno del Mediterraneo, il famoso pinna blu, il più pregiato in assoluto per il sapore delle sue carni di colore rosso”.

I Capperi al sale marino arrivano da Bonomo & Giglio sull’isola vulcanica siciliana di Pantelleria, dove vegetano a meraviglia anche grazie alle peculiarità del terreno, al clima caldo, all’umidità del mare e ai venti, donandogli “eccezionale aroma e un’intensità immediatamente riconoscibile agli estimatori”.

Chiudono la lista degli ingredienti i Cristalli di sale marino delle Saline di Trapani, l’Olio extra vergine d’oliva ottenuto da olive pugliesi e aromatizzato all’aglio, quindi le ghiotte Olive nere secche denocciolate pugliesi della Fiordelisi di Stornarella (Foggia).

Il risultato è una pasta carnosa che si esalta alla masticazione, restituendo in pieno il sapore della tradizione e i profumi del mare, grazie a un taglio di pesce che si rivela effettivamente molto succulento e un pomodoro perfetto in ogni dettaglio organolettico.

Le altre componenti della pietanza portano in dote delle note di sapidità e aromi di terra che creano un goloso contrasto, rendendo irresistibile l’insieme.

Una specialità davvero da divorare, con il consueto divertimento garantito dalla preparazione condivisa di My Cooking Box.

Info: https://www.mycookingbox.it/prodotto/mezzi-paccheri-campani-2porzioni/

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , ,



L'autore


Back to Top ↑