Google+

Milano, squisitezze di Amatrice e Norcia al mercatino di piazza Aulenti

Pubblicato il: 26 dicembre 2018 alle 3:00 pm

milano mercatino squisitezze di amatrice e norcia 1

L’algida e ipermoderna piazza Gae Aulenti a Milano in questo periodo natalizio è riscaldata dalla presenza dei mercatini di natale: proprio dal loro cuore emanano i profumi sinceri e frugali di tesori enogastronomici che arrivano direttamente dalle zone di un sisma le cui ferite non ancora rimarginate, Amatrice e Norcia in particolare. Si trovano sul banco gestito da un gruppo di appassionati cercatori di sapori che si fanno chiamare I Norcini per Strada.

Sono guidati da Marco Marletta che va a cercare piccoli produttori di rarità ed eccellenze assolutamente fuori dall’ordinario, tanto da rendere in questo momento il suo banco temporaneo come l’approdo più imperdibile della città per i veri gourmet.

milano mercatino squisitezze di amatrice e norcia 2

Dal Caseificio Storico Amatrice di località Ponte Sommati ad Amatrice arrivano perle imperdibili.

In primo luogo il Ma-Trù, il vero Pecorino amatriciano la cui formatura avviene ancora in fascere in legno come nella vecchia tradizione dei pastori del posto, comprese continue coccole con olio d’oliva: incredibile il suo aroma di fieno e la fantastica persistenza luppolata. Sempre da un’antica ricetta locale lo stesso caseificio produce anche il Gorzano, un pecorino caratterizzato da un caglio dolce “che ne risalta la giusta piccantezza”, con sensazioni floreali e una crosta che riporta memoria di erbe selvatiche.

Stesso produttore per il Montanaro di Amatrice, fatto ancora con la raffia, stagionato su robusti fasci legno: si annuncia al naso con un potente profumo di latte fresco che si trasferisce in purezza sul palato.

Il Nerone dei Petrucci, famiglia di casari del reatino, è un pecorino stagionato nella cenere, dalla solvibilità cremosa, denso sentore di campo brucato e un finale amabile.

milano mercatino squisitezze di amatrice e norcia 3

Da Walter Facchini arriva un formaggio “con” e non “al” tartufo Bianco e Nero (quelli veri), sbriciolati a pezzettini nella cagliata: nessuna ruffianeria e niente prodotti di sintesi, qui si sente ancora tutto l’aroma reale del fungo ipogeo; è opera rigorosa di questo casaro, un irregolare che si è eletto vate dei pecorini umbro-etruschi e opera all’interno del Parco del Monte Cucco, dove Umbria e Marche si abbracciano.

milano mercatino squisitezze di amatrice e norcia 4

Per i salumi ci si sposta in zona Norcia ed è un trionfo di prosciutti di montagna, magnifici salami piccanti, lardo stagionato nel marmo e autentici salami di carni selvatiche come quello eccezionale di cinghiale affumicato…

milano mercatino squisitezze di amatrice e norcia 5

… ma il capolavoro è il Tascabile, nome poco felice per un capolavoro del Salumificio Ciliani di Norcia, un insaccato delle sole parti del prosciutto crudo vicine all’osso di bontà inaudita.

milano mercatino squisitezze di amatrice e norcia 6

Ecco come Marletta ci ha raccontato questo suo banco pieno di delizie.

Info: norciniperstrada.italia@gmail.com

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , , , , , , , , ,



L'autore

Domenico Liggeri

E’ nato nel 1970. Giornalista Professionista, è in attività dal 1988. Scrive per la pagina di enogastronomia De Gustibus del quotidiano Il Giorno, dove è titolare di una rubrica fissa. Ha pubblicato per Il Giornale di Sicilia, Il Fatto Quotidiano, Maxim, Campus.
Docente universitario dal 2000, attualmente insegna all’Università IULM di Milano, presso la facoltà di Arti, Turismo e Mercati; è stato docente anche all’Università Cattolica e tenuto corsi, seminari e workshop per varie facoltà in tutta Italia (tra cui Dams Bologna) e per istituti d’arte come IED Arti Visive.
Autore televisivo per tutte le maggiori emittenti italiane: ha firmato trasmissioni con Piero Chiambretti (“Matrix” su Canale 5, “Markette” su La7, “Dopofestival di Sanremo” su Rai Uno), Maurizio Crozza (“Crozza Italia Live” su La7), Francesco Facchinetti (“X Factor” e “Scalo 76” su Rai Due, “Ciak… si canta” su Rai Uno con la co-conduzione di Belen Rodriguez), Vanessa Incontrada (“Wind Music Awards” su Italia Uno), Paolo Bonolis (“Speciale SanremoLab” su Rai Uno); è stato autore anche di anche molte altre trasmissioni per Rai Uno (prime serate condotte da Claudio Lippi, Giancarlo Magalli, Elisa Isoardi, Pupo), Sky (“Gli Sgommati”), Mediaset (autore di comici di “Zelig” e “Zelig Off”) e La7 (“Eccezionale Veramente”, “Gazzetta Sports Awards”).
E’ stato consulente creativo della società 360° Playmaker creata da Antonio Campo Dall’Orto per la produzione di contenuti per le reti del gruppo Telecom Italia Media (La7, Mtv, Comedy Central su Sky).
Saggista: ha pubblicato nel 1997 “Mani di forbice. La censura cinematografica in Italia” per Falsopiano, nel 2004 “Cosa resterà…” per la Mondadori, nel 2007 “Musica per i nostri occhi. Storie e segreti dei videoclip” per la Bompiani; il primo e l’ultimo sono adottati in diverse università italiane.
Ha pubblicato interventi anche su altri volumi, tra cui la “Garzantina Cinema” curata da Gianni Canova.
Scrittore: ha pubblicato nel 2008 “Quello che non ti aspetti”, romanzo per Sperling & Kupfer.
Critico cinematografico e musicale: ha collaborato con le testate Ciak, Duel, Il Mucchio Selvaggio.
Regista televisivo per “Come and Dance Rihanna” con Garrison del programma “Amici”, quindi servizi, live ed esterne per Rai (“Su e Giù” di Gregorio Paolini, RaiUno), Mediaset e tv musicali.
Direttore editoriale della tv musicale Match Music dal 2000 al 2002.
Regista di videoclip: suo il pluri-plagiato e celebrato “Dedicato a te” per il gruppo Le Vibrazioni, quindi “Cleptomania” per gli Sugarfree e ancora video per Alex Britti, Cristina Donà, Raf, Stadio, Cousteau, Baustelle e altri.
Regista di documentari, incentrarti sull’arte e sull’enogastronomia.
Autore e regista teatrale: ha scritto e messo in scena lo spettacolo “CabaRè” al Derby di Milano.
Copywriter degli spot sui cantanti per il Festival di Sanremo (nel 2004 e 2005) e di varie campagne Wind interpretate da Giorgio Panariello e Vanessa Incontrada.
Regista e sceneggiatore cinematografico: collaboratore di Ciprì e Maresco e di Roberta Torre, autore in proprio di molti cortometraggi in pellicola, alcuni dei quali prodotti da Ipotesi Cinema di Ermanno Olmi, presentati in prestigiose rassegne internazionali come Festival di Locarno, Torino Film Festival e i festival di Bellaria e Hannover; è stato protagonista di diverse personali complete delle sue opere, organizzate anche in varie sale cinematografiche di tutta Italia.
Ideatore e direttore artistico dal ’99 della più importante manifestazione del settore videomusicale, il PVI, Premio Videoclip Italiano: tra i premiati intervenuti ci sono Vasco Rossi, Ligabue, Eros Ramazzotti, Jovanotti e tanti altri.
Ha ideato e diretto anche varie rassegne cinematografiche e la Sezione Cinema&Videoclip del festival della contaminazione artistica BresciaMusicArt.
E’ stato direttore artistico dell'etichetta discografica Ultrasuoni, la prima label italiana distribuita dalla Edel. Ha svolto anche attività di produttore artistico musicale: tra i cd realizzati, quello del gruppo rock femminile Secret per l’etichetta CNI.
Negli anni ’90 ha collaborato come consulente esterno al programma Green realizzato per Rai Tre dalla struttura Videosapere; ha prestato consulenza anche per noti programmi culturali televisivi del gruppo Mediaset.
Website: www.domenicoliggeri.it
www.domenicoliggeri.it


Back to Top ↑