Google+

Il mitico Uovo in raviolo, ricetta di Marcattillii (San Domenico, Imola)

Pubblicato il: 7 aprile 2019 alle 7:00 am

Piatto iconico, oggi si dice così. L’Uovo in raviolo di Valentino Marcattillii al San Domenico di Imola.

Ma rivisto da Massimiliano Mascia.

Ingredienti per 4 persone.

Per i ravioli 200 g farina di grano tenero tipo 00, 40 g. di spinaci, 200 g. Ricotta di pecora, 100 g. di parmigiano reggiano 24 mesi, 7 uova, olio evo e noce moscata.

Per il condimento: 200 g burro di malga, 100 g. Parmigiano Reggiano 24 mesi, 50 g. tartufo bianco.

Impastare la farina con 2 uova e un pizzico di sale, coprite con un canovaccio e fate riposare mezz’ora. Nel frattempo, lavate e pulite gli spinaci privandoli dei gambi, saltateli in padella con un filo di olio e un pizzico di sale.

Fate raffreddare subito in abbattitore e, una volta freddi, frullateli con 50 g. di ricotta.

Unite il resto con 100 g. di parmigiano grattugiato, il tuorlo di un uovo, una grattata di noce moscata, il sale e il pepe amalgamando senza frullare.

Tirate l’impasto in una sfoglia molto sottile e ricavate 8 dischetti di 12 centimetri di diametro. Versate il ripieno in un sac à poche con bocchetta liscia e formate sulla metà dei dischi un pozzetto alto 3, 4 centimetri, disponendo al centro di ognuno un tuorlo d’uovo e un pizzico di sale.

Richiudete i ravioli con quelli rimasti vuoti inumidendo i bordi con l’albume avanzato dalla preparazione del ripieno.

Lessate i ravioli, uno alla volta, in acqua bollente salata per due minuti esatti, prelevateli con una ramina e adagiatene uno per ogni fondina.

A parte, in una casseruola, sciogliete e fate soffriggere il burro fino a quando raggiungerà un color nocciola.

Cospargete l’Uovo in raviolo di parmigiano, affettate il tartufo bianco e completate versando a filo il burro nocciola che scioglierà il parmigiano.

 

Info: https://www.sandomenico.it/  

 

 

Tratto dal quotidiano Il Giorno del 15 dicembre 2018

MARCO MANGIAROTTI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , , , ,



L'autore

Marco Mangiarotti

E’ nato a Bergamo nel 1948. Ha iniziato come critico musicale e jazz nel 1969 al Giornale di Bergamo. Ha collaborato alla direzione artistica di Lovere Jazz e Imola Jazz, ai supplementi del Corriere della Sera, Musica Jazz, all'Europeo e al Panorama di Rinaldi. Al Giorno dal 1977, dove ha fatto tutta la trafila da critico musicale e tv a capo degli Spettacoli, inviato. Poi capo di Cultura e Spettacoli del Qn Giorno-Carlino-Nazione, caporedattore centrale, vicedirettore al Giorno, direttore di Onda Tv. Fa televisione dagli inizi degli anni Ottanta, commentatore e giudice nei Talent. Oggi è una delle firme di Qn Il Giorno. Il percorso gourmet inizia al mitico Riccione di Giuliano Metalli e con Gualtiero Marchesi nel ristorante 3 stelle di Porta Romana, cenacolo culturale nel dopo redazione o teatro. Sul campo, nel confronto con i più importanti chef italiani, l'amicizia con Paolo Masieri, il cuoco contadino, e Davide Oldani. Ha fatto servizi in Italia e all'estero per Traveller. Cura la pagina food sul Giorno.


Back to Top ↑