Google+

Nutrire il Pianeta è un’arte?!

Pubblicato il: 3 giugno 2018 alle 3:00 pm


nutrire il pianeta e un arte 1

“Il tema per l’EXPO 2015 (“Nutrire il pianeta, energia per la vita”) pone l’attenzione sul problema della produzione e distribuzione, disomogenee entrambe, del cibo sul pianeta. Quando si parla di alimentazione, le parole qualità e quantità sono spesso intrinseche, così come cibo e salute”.

nutrire il pianeta e un arte 2

Ha preso le mosse da queste considerazioni la manifestazione How much? And what? che si è tenuta a Milano in ottobre a cura dell’Associazione culturale Anonimartisti, mettendo in mostra e in scena molteplici interpretazioni artistiche del tema dell’alimentazione.

nutrire il pianeta e un arte 3

I quattordici artisti coinvolti si sono chiesti “di cosa parliamo quando trattiamo l’argomento alimentazione? Di cosa abbiamo realmente bisogno per sostenerci? Il cibo è un argomento che ci riguarda in molti modi. Cosa ci serve davvero, eliminando gli sprechi?”.

nutrire il pianeta e un arte 4

Le risposte sono state quasi sempre critiche, sancendo un approccio affatto ottimista dell’arte verso il rutilante mondo della gastronomia: “Quantità/How much, proprietà di tutto ciò che può essere misurato, definito nelle sue dimensioni; numero, mole. L’ammontare di una risorsa. Quantità di cibo come disponibilità e specchio del benessere di una società. Poco per tanti, tanto per pochi”.

nutrire il pianeta e un arte 5

Qualità/What, caratteristiche intrinseche di una cosa, che ne determina le peculiarità, la distingue dalle altre e risponde alle aspettative dell’utilizzatore. Qualità per l’industria del cibo è la standardizzazione del prodotto che deve essere sempre uguale a se stesso”.

nutrire il pianeta e un arte 6

A sdrammatizzare i toni di alcune installazioni hanno contribuito degustazioni, concerti e laboratori, ma rimane vivida la visione dissacrante e a volte perfino apocalittica delle opere in mostra, come potrete verificare in questi appunti visivi.

Le opere in mostra sono state firmate da Gianluca Quaglia, Matteo Suffritti, B-Maui, Lele De Bonis, Drunkenrabbit, Francesca Lolli, Alessandro Minoggi, Marcella Savino, MimiArtDesign, Strangeman, Alan Zeni, Manu Zuccarotta, Mattia Barf Carne, Lisa Alonzo.

nutrire il pianeta e un arte 7

Abbiamo approfondito la tematica con i curatori dell’iniziativa, Gianluca Quaglia e Matteo Suffritti.

Info: www.anonimartisti.it

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , , , , ,



L'autore


Back to Top ↑