Google+

Orecchiette di grano arso, con pomodorini e burrata

Pubblicato il: 6 agosto 2014 alle 9:43 am

orecchiette di grano arso con pomodorini e burrata 1

Le orecchiette di grano arso sono la variante povera delle orecchiette classiche. Si racconta che lungo tutta la regione, dopo la mietitura del grano, si era soliti bruciare le sterpaglie nei campi e i latifondisti concedevano ai contadini la possibilità di raccogliere i chicchi rimasti sui campi. Da qui il termine “arso”, bruciato, riferito al grano che una volta macinato fornisce una farina scura, adatta anche a pane e focacce.

Al ristorante Acquasala di Milano le orecchiette di grano arso vengono servite, ancora fumanti, con un sugo di pomodorini, una bella porzione di burrata fresca e una foglia di basilico per ricordarci che la cucina tradizionale è il cuore pulsante del Belpaese.

Scopriamo la preparazione di questo primo gustoso seguendo passo passo la ricetta dello chef Eros Moretti.

La ricetta delle orecchiette di grano arso

Ingredienti per 4 persone:

orecchiette di grano arso con pomodorini e burrata 2

  • 400 gr. di orecchiette
  • 400 gr. di pomodorini
  • 1 spicchio d’aglio
  • 100 gr. di salsa si pomodoro
  • olio extravergine a piacere
  • 2 rametti di basilico
  • sale a piacere

Preparazione:

  • Iniziate mettendo una pentola, con abbondante acqua, sul fuoco. Quando l’acqua bolle, salate e lasciate cuocere per 5 minuti.
  • Mentre le orecchiette cuociono, mettete una padella sul fuoco. Quando si sarà scaldata, versate l’olio, il sale e uno spicchio d’aglio.
  • Intanto lavate i pomodorini e tagliateli a metà. Quando l’aglio nella padella sarà dorato, aggiungete i pomodorini e lasciate soffriggere 3/4 minuti, rigirando con un mestolo di legno. Aggiungete 4 cucchiai di salsa di pomodoro, un mestolo d’acqua di cottura, qualche foglia di basilico e lasciate cuocere con coperchio per altri 6/7 minuti.
  • Scolate le orecchiette e versatele nella padella sfrigolante per ultimare la cottura.
  • Servite con un giro d’olio extravergine, una porzione di burrata freschissima e decorate con una foglia di basilico.

Info: www.acquasala.it

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , , , , , , ,



L'autore

Ciaj Anna Charlotte Rocchi

Regista e fondatrice della Gurukula Film, dal 2005 è impegnata nella produzione dei suoi film, dalla scrittura alle riprese, dai costumi al montaggio in un processo creativo di vero e proprio video-artigianato. Per il resto del tempo è mamma e precaria nel mondo dell’editing video.
Tra i suoi lavori, particolare risonanza hanno avuto: Gurukula 1981-2001: biografia collettiva dei ragazzi cresciuti alla scuola degli Hare Krishna; Avatar, di Balloons over Chianti; Kulimela; I volti della Muggiasca; Scapinasc – Cucina e tradizione a Crandola Valsassina; L’antico - Memoria immagini e storia di Premana; Streghe - Casargo tra storia e leggenda; La favola di Pagnona; vari episodi della miniserie per il web Le misteriose indagini di Willa Wilson.


Back to Top ↑