Google+

Osteria Il Gallo Nero a Vertemate (CO): la cucina come trofeo di viaggio

Pubblicato il: 2 dicembre 2017 alle 7:00 am

Osteria il Gallo Nero a Intimiano.Como 1

E’ tutta un trofeo di viaggio la cucina dell’Osteria il Gallo Nero, a Vertemate, tra i boschi delle colline comasche limitrofe alla Brianza, a due passi dal lago di Como. I giovani gestori Serena e Alessio girano tutta Italia alla ricerca di perle gastronomiche e vini, prendendoli direttamente da produttori conosciuti di persona, per poi portarli in tavola ai tanti loro fan che ogni settimana li raggiungono da tutta la Lombardia e anche dalla Svizzera.

Dall’amata Toscana attingono salumi artigianali chiantigiani e una verticale di pecorini “di una volta”, mentre dalla Lombardia giunge una meravigliosa scoperta, il Lonzardo del Parco del Ticino: è il carré del maiale avviluppato dal lardo di groppa, bontà da lasciare esterrefatti, con profumi sconvolgenti e una consistenza vellutata che ne fa uno dei più eleganti salumi d’Italia.

Ottimo l’accostamento con il Lariano d’Alpeggio, tipico formaggio a latte crudo della zona, dalla personalità forte come il suo sapore.

I piatti caldi spaziano tra zuppe, risotti e farinacei, dove tra legumi e pesce spiccano gli spaghetti alla chitarra tirati a mano alla norcina, con salsiccia e tartufo nero di Norcia.

Osteria il Gallo Nero a Intimiano.Como 2

A far balzare dalla sedia però è un’incredibile genialata: la zuppa di cipolle servita in una boule di pane fatto in casa. La cipolla è lasciata ancora croccante a spargere la sua acidità tra le maglie della dolcezza lattosa di un goloso formaggio fuso, creando un goloso amalgama fumante che va scavato dalle pareti del pane.

Non meno esaltante scoprire nella carta dei vini la presenza del fantastico Vespolino di Vercesi del Castellazzo, azienda di Montù Beccaria: si tratta della vinificazione in purezza della vespolina o ughetta, vitigno ancestrale dell’Oltrepò Pavese, usato per il blend del Buttafuoco, ma strepitoso in questa versione solitaria che regala corpo sostenuto e frutto succulento.

Inevitabile chiudere con i liquori alle erbe dei monaci aretini del Monastero di Camaldoli, poesia d’altri tempi.

Info: www.osteriailgallonero.it

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , , , , ,



L'autore


Back to Top ↑