Google+

Pallotte cacio e ova, antipasto abruzzese: la ricetta

Pubblicato il: 21 giugno 2018 alle 3:00 pm


Pallotte cacio e ova - antipasto abruzzese 1

Siamo stati al Capestrano, ristorante milanese in cui trovare la vera tradizione abruzzese, per farci raccontare come si prepara un menù tipico tutto a base di pecora, dall’antipasto al dolce.

Roberto Babbo, imprenditore con una forte passione sia per la cucina che per la sua regione, ci apre le porte della suo ristorante e ci mostra come antiche ricette riescano a riprodurre certi sapori anche lontano dalla terra di origine.

L’antipasto di oggi, le Pallotte cacio e ova, sono un trionfo di sapore. Una leggera crosticina e poi affiora subito il gusto del pecorino stagionato che con il pane rievoca terre contadine e pascoli brulli. Una vera delizia!

Al Capestrano vengono servite in un bagno di pomodoro, con una spolverata di prezzemolo ed un goccio di olio evo, ma sono buonissime anche così.

 

La ricetta delle Pallotte cacio e ova

Ingredienti per 4 persone:

  • 300g pane raffermo
  • 300g formaggio pecorino grattugiato
  • 8 uova
  • un pugno di prezzemolo
  • una macinata di noce moscata
  • una presa di sale
  • pepe a piacere
  • latte quanto basta per bagnare il pane

Preparazione:

Bagnate il pane raffermo nel latte e strizzatelo bene, mettetelo in una bacinella dove raccoglierete tutti gli altri ingredienti. Salate, pepate, aromatizzate e amalgamate per bene e lasciate riposare per una mezz’oretta.

Pallotte cacio e ova - antipasto abruzzese 2

Aiutandovi con un cucchiaio per misurare la quantità di pasta, formate le ‘pallotte’. Potete passarle nella farina o nel pangrattato, oppure friggerle direttamente in olio molto caldo ma non bollente. L’olio non deve essere troppo caldo perché altrimenti le pallotte si scurirebbero in fretta senza cuocersi all’interno. A cottura ultimata, scolate e passate sulla carta assorbente.

Pallotte cacio e ova - antipasto abruzzese 3

Info: www.ilcapestrano.it

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , , , , ,



L'autore

Ciaj Anna Charlotte Rocchi

Regista e fondatrice della Gurukula Film, dal 2005 è impegnata nella produzione dei suoi film, dalla scrittura alle riprese, dai costumi al montaggio in un processo creativo di vero e proprio video-artigianato. Per il resto del tempo è mamma e precaria nel mondo dell’editing video.
Tra i suoi lavori, particolare risonanza hanno avuto: Gurukula 1981-2001: biografia collettiva dei ragazzi cresciuti alla scuola degli Hare Krishna; Avatar, di Balloons over Chianti; Kulimela; I volti della Muggiasca; Scapinasc – Cucina e tradizione a Crandola Valsassina; L’antico - Memoria immagini e storia di Premana; Streghe - Casargo tra storia e leggenda; La favola di Pagnona; vari episodi della miniserie per il web Le misteriose indagini di Willa Wilson.


Back to Top ↑