Google+

Panettone disidratato, granita e fantasia: Gusto al Cubo di Fiasconaro

Pubblicato il: 20 giugno 2019 alle 3:00 pm

Gusto al Cubo, un’idea anni ’40, quando non si buttava nulla, la tradizione siciliana di maritare la granita con brioscia e tuppo, ma con una ricetta più estiva che può anche essere corretta dalla mixology. L’idea di Nicola Fiasconaro, presentata a Tuttofood e al Martini di Dolce e Gabbana è Gusto al cubo e lui ci racconta una ricetta per tutti e per la prossima estate (se avete una buona granita e non trascurerete i dettagli).

Non soltanto una merenda ma anche una base aperitivo, granita corretta, o da tarda serata.

Primo passaggio: tagliate il panettone Fiasconaro in cubotti dello spessore di circa un centimetro, in modo che sia comodo da gustare.

Secondo passaggio, tostate il panettone usando una pentola anti-aderente, a fiamma viva ma non troppo alta: in questo modo otterrete la croccantezza desiderata, ma senza rischiare di far seccare l’impasto e i canditi.

Terzo passaggio: prima di servire assicuratevi che la granita sia granulosa al punto giusto, in modo che possa sposarsi in modo equilibrato con i cubotti di panettone.

Non deve essere troppo liquida, il cubotto deve essere disidratato, non secco. Il bartender che c’è in voi potrà studiare la sua versione cocktail.

 

Info: Fiasconaro

 

 

Tratto dal quotidiano Il Giorno del 25 maggio 2019

 

MARCO MANGIAROTTI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , ,



L'autore

Marco Mangiarotti

E’ nato a Bergamo nel 1948. Ha iniziato come critico musicale e jazz nel 1969 al Giornale di Bergamo. Ha collaborato alla direzione artistica di Lovere Jazz e Imola Jazz, ai supplementi del Corriere della Sera, Musica Jazz, all'Europeo e al Panorama di Rinaldi. Al Giorno dal 1977, dove ha fatto tutta la trafila da critico musicale e tv a capo degli Spettacoli, inviato. Poi capo di Cultura e Spettacoli del Qn Giorno-Carlino-Nazione, caporedattore centrale, vicedirettore al Giorno, direttore di Onda Tv. Fa televisione dagli inizi degli anni Ottanta, commentatore e giudice nei Talent. Oggi è una delle firme di Qn Il Giorno. Il percorso gourmet inizia al mitico Riccione di Giuliano Metalli e con Gualtiero Marchesi nel ristorante 3 stelle di Porta Romana, cenacolo culturale nel dopo redazione o teatro. Sul campo, nel confronto con i più importanti chef italiani, l'amicizia con Paolo Masieri, il cuoco contadino, e Davide Oldani. Ha fatto servizi in Italia e all'estero per Traveller. Cura la pagina food sul Giorno.


Back to Top ↑