Google+

Pizza al Biosserì con Prete: Burrata, Salsiccia di Bra e Castelmagno

Pubblicato il: 24 gennaio 2018 alle 3:00 pm

Top pizza a Milano, in questo caso a Brera. Ci pensa Biosserì, due ristoranti biologici a Palermo e in via Fatebenefratelli 2 a Brera, ospitando, dopo Lello Ravagnan e Gennaro Nasti, per Pizza in Brera, Massimiliano Prete di Gusto Madre a Torino.

Il quarto ristorante dopo Gusto Madre ad Alba, Gusto Divino e Teatro del Gusto a Saluzzo, per il maestro salentino che porterà un menu di solo pizza, declinando le farine dello sponsor tecnico Mulino Quaglia, dalla sua terra di origine al Piemonte, luogo di lavoro, adozione e meritato successo: burrata pugliese al posto di fiordilatte e bufala (scamorza), pomodoro secco, ma di Pantelleria. La famosa e unica salsiccia di Bra, le nocciole Basso Piemonte IGP.

In dettaglio.

Pizza Bianca con carciofi alla romana, crema di gorgonzola e bottarga di muggine di Federico Della Vecchia (Executive Chef Bioesserì).

Di Massimiliano Prete (Gusto Divino) le altre.

Sembrava una margherita: passata di pomodoro, burrata, capperi e pomodoro secco di Pantelleria.

Gusto autentico: crema di cavolo nero, porri di Cervere, salsiccia di Bra, nocciole IGP e fonduta di Castelmagno. Molto interessante il territorio.

Impasto farina panettone: pan dolce con burrata, Pata Negra e insalata di finocchio.

Abbinamenti con “Castello di Stefanago, Pinot Nero spumante metodo classico ancestrale” (Bianco e Rosè). E Dessert.

 

Info: http://www.bioesseri.it/

Info Pagina Facebook: Bioesserì Milano Brera

 

Tratto dal quotidiano Il Giorno del 13 gennaio2018

 

 

 

MARCO MANGIAROTTI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , , , , , , , , , ,



L'autore

Marco Mangiarotti

E’ nato a Bergamo nel 1948. Ha iniziato come critico musicale e jazz nel 1969 al Giornale di Bergamo. Ha collaborato alla direzione artistica di Lovere Jazz e Imola Jazz, ai supplementi del Corriere della Sera, Musica Jazz, all'Europeo e al Panorama di Rinaldi. Al Giorno dal 1977, dove ha fatto tutta la trafila da critico musicale e tv a capo degli Spettacoli, inviato. Poi capo di Cultura e Spettacoli del Qn Giorno-Carlino-Nazione, caporedattore centrale, vicedirettore al Giorno, direttore di Onda Tv. Fa televisione dagli inizi degli anni Ottanta, commentatore e giudice nei Talent. Oggi è una delle firme di Qn Il Giorno. Il percorso gourmet inizia al mitico Riccione di Giuliano Metalli e con Gualtiero Marchesi nel ristorante 3 stelle di Porta Romana, cenacolo culturale nel dopo redazione o teatro. Sul campo, nel confronto con i più importanti chef italiani, l'amicizia con Paolo Masieri, il cuoco contadino, e Davide Oldani. Ha fatto servizi in Italia e all'estero per Traveller. Cura la pagina food sul Giorno.


Back to Top ↑