Google+

Puzzone di Moena, Presidio Slow Food del Trentino

Pubblicato il: 3 giugno 2020 alle 3:00 pm

puzzone di moena slow food

E’ uno dei formaggi più strepitosi del mondo: il Puzzone di Moena ha una potenza organolettica che trionfa al naso e inebria la gola.

Quello presidiato da Slow Food proviene dalle malghe delle Dolomiti e “si produce solo nel periodo d’alpeggio, da giugno a settembre, e deve avere una stagionatura minima di tre mesi e massima di sedici mesi”.

Non lasciatevi ingannare dal nome evocativo e un filo ironico, perché si tratta di una delle più potenti esperienze gustative che si possano fare, grazie al suo “bouquet penetrante e complesso” in cui “si avvertono inizialmente al taglio le note pungenti fermentative e di cantina conferite dal trattamento in crosta, ma tali note via via si allargano al sentore di pascolo, di erba alpina, di frutta matura” mentre “in bocca è suadente, solubile, con cenni di nocciola tostata e una incredibile lunghezza gustativa”.

I particolari ce li rivela Ignazio Orgiana.

Info:  www.fondazioneslowfood.it

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , ,



L'autore


Back to Top ↑