Google+

Riso freddo con pesto di spezie e citronette

Pubblicato il: 25 luglio 2016 alle 10:00 am

riso-freddo-con-pesto-di-spezie-e-citronette

Un buon piatto fresco in vista dell’estate che sta per arrivare è il riso freddo, condito da quattro spezie particolari che ne esaltano la guarnizione. Si tratta dei chiodi di garofano delle isole di Reunion, semi di cumino mediorientali ricchi di ferro, pepe asiatico di Sezchuan dal sentore di limone e la cannella dello Sri Lanka. Al tutto andranno aggiunti una manciata di cubetti di arancia per dare aroma al riso, altrettanti dadini di formaggio Feta come profumo, dei cerchietti di olive verdi come punto di asprezza e dei pezzetti di pomodorino secco dal sapore forte.

Lo chef Stefano Isella ci spiega tutti i passaggi di questo gustoso primo.

La ricetta del riso freddo con pesto di spezie

Preparazione:

  • Polverizzare le quattro spezie partendo dalla più grande, i chiodi di garofano, alla più piccola, la cannella.
  • Tagliare l’arancia a cubetti, togliendole tutte le parti bianche e i semi.
  • Affettare la Feta con a dadini di una grandezza amalgamabile al riso, fare lo stesso con i pomodorini secchi e le olive.
  • Nel frattempo preparare la citronette con dell’olio umbro, spremuta di limone, una bella spolverata del pesto di spezie e un’aggiunta di due pizzichi di sale rosa.
  • Versare il riso Carnaroli, precedentemente cotto, in una terrina, aggiungere l’arancia, la Feta, le olive e il pomodorino e mescolare versando la citronette.
  • La composizione del piatto sarà una torretta di riso, creata con una formina di acciaio e ben pressata, colorata da una spolverata del pesto di spezie.

Durata della preparazione: 25 minuti circa

Info: www.mammanatura.it

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , , , , , , , , , , ,



L'autore

Laura Fazzini

Veneziana, 1983, laureata in Cinema al DAMS di Torino. Consegue due master in fotografia di reportage, conduce per alcuni anni un cineforum nel carcere di Milano San Vittore. Ha prodotto un documentario sull’articolo 27 della Costituzione e preso parte al lavoro collettivo ‘Corpi in bilico’, edito da Officine – Fare Cinema. Lavora per una testata editoriale come videomaker e racconta la città di Milano con il blog La Forza della Farina.
www.laforzadellafarina.it


Back to Top ↑