Google+

Farmacia dei Papi, a S. Maria della Scala a Roma: la più antica in Europa

Pubblicato il: 14 gennaio 2018 alle 7:00 am

4spec Roma-4-Spezieria di S. Maria della Scala 1

Anche la Farmacia, con la sua affascinante mistura di scienza empirica e credenze alchemiche, contribuisce a tracciare un pezzo di storia dell’Uomo. Lo fa da una prospettiva singolare, quella del dolore e della lotta per combatterlo, ma anche della ricerca del benessere a tutti i costi.

4spec Roma-4-Spezieria di S. Maria della Scala 2

Per questo è di grande interesse visitare una spezieria, termine con cui venivano indicati i luoghi in cui venivano preparati e venduti i medicinali, nelle epoche in cui non esisteva ancora l’industria farmaceutica. I rimedi erano così di tipo naturale, con largo uso delle erbe officinali.

4spec Roma-4-Spezieria di S. Maria della Scala 3

Queste antiche farmacie erano spesso create e gestite dai monaci, i quali coltivavano direttamente le erbe medicinali nei giardini dei conventi.

Celebri quelle dei Padri Carmelitani Scalzi, un cui splendido esempio è rappresentato dalla secolare Spezieria di S. Maria della Scala, in via della scala 23 a Roma, nel cuore di Trastevere. E’ collocata al primo piano del convento dei Carmelitani Scalzi, inglobato nella Chiesa di Santa Maria della Scala: a detta del suo rettore Ivan Pinto, sarebbe la farmacia più antica d’Europa.

4spec Roma-4-Spezieria di S. Maria della Scala 4

Tra le spezierie dei carmelitani, fu quella che si distinse di più, “favorita da una lunga tradizione di scienza medica ed arricchitasi di numerose specialità inventate per combattere i flagelli della peste e di altri mali”: deve la sua fama per avere avuto l’onore “di somministrare da Pio VIII in poi medicinali alla Famiglia Pontificia e talvolta anche ai Papi”. Da qui l’appellativo di “farmacia dei Papi”.

4spec Roma-4-Spezieria di S. Maria della Scala 5

“La farmacia è un ambiente rettangolare arredato con scaffalature settecentesche in cui sono raccolti gli oggetti e gli strumenti utilizzati nel passato per la preparazione dei rimedi e dei medicinali, databili per lo più al XVI e al XVII secolo: vasi sferici, rocchetti, tempietti per le bilance, torrette di distillazione, mortai e pestelli, barattoli in ceramica ed anche madonnine in marmo”…

4spec Roma-4-Spezieria di S. Maria della Scala 6

… “fra gli altri cimeli qui conservati si ricorda un Trattato delli semplici, prezioso e rarissimo erbario di piante medicinali del 1755 attribuito allo stesso fra’ Basilio” (da L.Gigli (a cura di), Guide Rionali di Roma. Rione XIII – Trastevere, parte II, Roma, 1980).

4spec Roma-4-Spezieria di S. Maria della Scala 7

“Il nostro Fra Basilio”, spiegano i Carmelitani, “inventò nuovi medicamenti e strappò alla natura segreti reconditi, specialmente con l’acqua della Scala celebratissima in Italia e fuori”.

4spec Roma-4-Spezieria di S. Maria della Scala 8

L’Acqua della Scala, rimedio contro una gran quantità di disturbi (dal mal di testa alla nausea, dalle allergie ai dolori reumatici), è tra i prodotti dell’Antica Farmacia dei Monaci Camaldolesi e dei Padri Carmelitani Scalzi ancora oggi in vendita nella Spezieria storica.

4spec Roma-4-Spezieria di S. Maria della Scala 9

Mentre una farmacia di nuova concezione funziona ancora oggi in locali attigui, una visita alla Spezieria di S. Maria della Scala proietta in un’altra dimensione ed è imperdibile se si vuole scoprire la Roma ancora nascosta.

4spec Roma-4-Spezieria di S. Maria della Scala 10

Ci racconta la storia di questo piccolo gioiello padre Ivan Pinto, rettore della Spezieria.

Info: www.carmelitaniroma.it

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , ,



L'autore


Back to Top ↑