Google+

Su SnapFood voti e trovi il tuo piatto

Pubblicato il: 27 luglio 2017 alle 3:00 pm

L’ultima frontiera delle community diventa anche glutenfree. Sempre partendo dal piatto forte.

Con più di 50mila utenti attivi il social network di SnapFood è un nuovo servizio di segnalazione e ricerca dei piatti preferiti che ribalta il canone, discutibile ancorché globale, di TripAdvisor.

Dalla valutazione di un ristorante a quella di una ricetta. Anche vegetariana e vegana, con una ricerca specifica anche per altre intolleranze, creando una community nella community e categorie del gusto, dal fatto in casa al piccante.

E sono già più di 10mila i piatti glutenfree caricati dagli utenti. Scaricata l’app, “procedi” fastidioso il giusto, ricerca su “casoncelli”, ieri ero a Bergamo, non particolarmente interessante, ricerca su “ceviche”, cucina peruviana più stimolante (e la giusta citazione del Quechua dello chef Rafael Rodriguez). Perché questa è una guida collettiva sulle pietanze, anche popolari, come si diceva una volta. Con foto scattata sul posto, data e prezzo.

Nelle classifiche di SnapFood puoi trovare sia i migliori piatti nelle varie città italianeSnapFood sia quello che tu hai in mente.

Alessio Ripanti, il fondatore, chiarisce altri aspetti. “Le recensioni su SnapFood sono tutte autentiche, perché per caricare le foto è necessario essere stati nel posto (è richiesta la localizzazione su impostazioni, ndr) e il 90% degli utenti accede con il proprio profilo Facebook (nel mio caso) o Google”.

I piatti caricati si avvicinano ai 90.000 e i ristoratori presenti hanno già superato i 35.000.

 

Info: www.snapfood.com

 

 

Tratto dal quotidiano Il Giorno del 3 giugno 2017

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , ,



L'autore

Marco Mangiarotti

E’ nato a Bergamo nel 1948. Ha iniziato come critico musicale e jazz nel 1969 al Giornale di Bergamo. Ha collaborato alla direzione artistica di Lovere Jazz e Imola Jazz, ai supplementi del Corriere della Sera, Musica Jazz, all'Europeo e al Panorama di Rinaldi. Al Giorno dal 1977, dove ha fatto tutta la trafila da critico musicale e tv a capo degli Spettacoli, inviato. Poi capo di Cultura e Spettacoli del Qn Giorno-Carlino-Nazione, caporedattore centrale, vicedirettore al Giorno, direttore di Onda Tv. Fa televisione dagli inizi degli anni Ottanta, commentatore e giudice nei Talent. Oggi è una delle firme di Qn Il Giorno. Il percorso gourmet inizia al mitico Riccione di Giuliano Metalli e con Gualtiero Marchesi nel ristorante 3 stelle di Porta Romana, cenacolo culturale nel dopo redazione o teatro. Sul campo, nel confronto con i più importanti chef italiani, l'amicizia con Paolo Masieri, il cuoco contadino, e Davide Oldani. Ha fatto servizi in Italia e all'estero per Traveller. Cura la pagina food sul Giorno.


Back to Top ↑