Google+

Taste of Milano, idee e fuochi di inizio giugno

Pubblicato il: 4 giugno 2015 alle 2:00 pm

taste of milano evento 1

Taste Of Milano, dal 3 al 7 giugno 2015 al SuperStudio Più di Via Tortona. Showcooking, corsi di cucina e degustazioni, 50 ristoratori lombardi, internazionali e della Jre, quattro piatti a testa, sponsor anche tecnico il gruppo Electrolux e Snaidero. Esperienze e Area Kid.

taste of milano evento 2

In questa piccola anticipazione vi ricordiamo gli chef lombardi presenti. Marco Ambrosino (28 Posti), di Eugenio Roncoroni e Beniamino Nespor (Al Mercato), Matteo Torretta (L’Asola), Emanuele Pollini e Carlo Cracco (Carlo e Camilla in Segheria), Elio Sironi (Ceresio 7), Fulvio Siccardi (Da noi in), Alice Delcourt (L’Erba Brusca), Eugenio Boer (L’Essenza), Roberto Okabe (Finger’s Garden), Andrea Alfieri (Il Chiostro di Andrea), Andrea Provenzani (Il Liberty), Francesco Germani (La Maniera di Carlo), Matteo Fronduti (Il Manna). Michele Mauri (La Piazzetta), Sergio Mei (Sergio Mei), Tano Simonato (Tano Passami l’Olio), Yoji Tokuyoshi (Tokuyoshi), Roberto Conti (Trussardi alla Scala), Nicola Cavallaro (Un Posto a Milano), Felice Lo Basso (Unico), Andrea Aprea (Vun), Wicky Priyan (Wicky’s).

taste of milano evento 3

Quindi ricette, test, cucina a due e quattro mani, per chi è già a Expo e Fuori Expo, chi qui trova un giusto spazio.

Poi vi parleremo della delegazione dei Jeunes Restaurateurs d’Europe, di sostanza e livello.

Speriamo che nel gioco pirotecnico ai fornelli passi la materia e l’anima di ognuno.

taste of milano evento 4

Fra i lombardi molti dei miei preferiti, qualcuno da testare, sorprese.

Vi segnalo la delegazione straniera con gli chef Jérémy Galvan (Jérémy Galvan di Lione), Barry Vera e Adriano Venturini (STK di New York City).

 

 

 

Tratto dal quotidiano Il Giorno del 16 maggio 2015.

taste of milano evento 5

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , , , , ,



L'autore

Marco Mangiarotti

E’ nato a Bergamo nel 1948. Ha iniziato come critico musicale e jazz nel 1969 al Giornale di Bergamo. Ha collaborato alla direzione artistica di Lovere Jazz e Imola Jazz, ai supplementi del Corriere della Sera, Musica Jazz, all'Europeo e al Panorama di Rinaldi. Al Giorno dal 1977, dove ha fatto tutta la trafila da critico musicale e tv a capo degli Spettacoli, inviato. Poi capo di Cultura e Spettacoli del Qn Giorno-Carlino-Nazione, caporedattore centrale, vicedirettore al Giorno, direttore di Onda Tv. Fa televisione dagli inizi degli anni Ottanta, commentatore e giudice nei Talent. Oggi è una delle firme di Qn Il Giorno. Il percorso gourmet inizia al mitico Riccione di Giuliano Metalli e con Gualtiero Marchesi nel ristorante 3 stelle di Porta Romana, cenacolo culturale nel dopo redazione o teatro. Sul campo, nel confronto con i più importanti chef italiani, l'amicizia con Paolo Masieri, il cuoco contadino, e Davide Oldani. Ha fatto servizi in Italia e all'estero per Traveller. Cura la pagina food sul Giorno.


Back to Top ↑