Google+

Top Bevande, il meglio da bere da Napoli a casa propria

Pubblicato il: 28 aprile 2020 alle 7:00 am

La consegna di acqua e bibite in casa non è assimilabile all’attuale esplosione dell’esigenza della spesa a domicilio per ogni genere merceologico, poiché avviene ormai da decenni, però chi la effettua ha deciso di alzare il tiro e mettere a frutto la crescita dell’e-commerce per veicolare anche prodotti di alta qualità, come sta facendo la Top Bevande di Napoli che offre sulla medesima piattaforma acque, drink, vini da pasto e da dessert, food, catering birre, bollicine, concentrati, liquori e succhi, tutto con notevole e spesso raffinata ricerca di referenze non convenzionali.

Basti la finezza di chiamare la voce principale “acque”, al plurale, come per sottolineare che anche tale bene primario è ormai oggetto di attenzioni gourmet e infatti è chiaro a tutti che ne esistono tante tipologie, ciascuna con le proprie caratteristiche.

Così accanto alle classiche marche più facili da trovare come Ferrarelle, Vitasnella, Levissima, Acqua Panna, S. Pellegrino, Lilia, San Benedetto, Uliveto, Rocchetta, Fiuggi e Sant’Anna, ce ne sono altre che si incontrano meno frequentemente nei supermercati, quali Evian, Santagata, Natìa, Essenziale, Sorgesana, Perrier, Lurisia, Lauretana, Galvanina e le meravigliose acque vulcaniche della Basilicata settentrionale chiamate Sveva e Cutolo Rionero.

Spazio poi a edizioni più curate pensate per i ristoranti, come l’interessante Ferrarelle Elette Maxima 75cl Vetro, la quale rafforza la nota effervescenza naturale aggiungendo il medesimo gas presente nella sorgente da cui sgorga l’acqua, portandola così a rientrare nella categoria delle cosiddette fortemente gassate: il risultato è una consistenza quasi cremosa al palato, mentre le bollicine, seppure più intense, non risultano affatto invadenti, lasciando intatto il classico sapore del marchio.

Di acque di lusso vere e proprio si tratta poi per altre specialità del genere che Top Bevande propone con dovizia di informazioni: si tratta di tipologie decisamente esclusive e di conseguenza dal prezzo più elevato, riservate a palati molto attenti e allenati, a buongustai dalla sfrenata curiosità o semplicemente a chi vuole regalarsi un’esperienza diversa anche in questo ambito.

Si parte con la Fiji che “viene estratta da uno strato acquifero artesiano, primitivo, lontano 1.500 miglia dal continente più vicino”, sull’isola di Viti Levu nell’arcipelago che dà il nome a quest’acqua “purificata dai venti che spazzano il Pacifico e poi filtrata per centinaia d’anni dalla roccia vulcanica”.

Segue la purissima acqua artesiana Voss che nasce in ambiente incontaminato “tra le rocce e i ghiacci del sud della Norvegia” senza contatti con l’aria o altri inquinanti.

Quindi la Tau ispirata al silenzio e attinta in Llanon nel Galles, stessa provenienza della Ty Nant che sgorga a Bethania e si fa notare pure per il celebrato design della bottiglia, fino alla Filette che arriva dalla sorgente di Guarcino nelle montagne dell’Appennino Laziale, imbottigliata dal 1894.

Tra i tanti prodotti di qualità, da segnalare le bevande frizzanti con vera polpa di frutta della storica Galvanina, come la succulenta Arancia Bionda Bio e il goloso Mandarino.

Altra istituzione storica del buone bere, il Chin8 Neri, il cui slogan non a caso è “chinotto per davvero”.

Il settore Food offre invece la possibilità di provare i prodotti di pastifici interessanti, come il già noto Armando, quindi la Baronìa della De Matteis in provincia di Avellino e la secolare Zara di Treviso.

Un servizio di eccellenza da parte di un’azienda nata a Napoli nel 1980 per volontà della famiglia Caso, specializzata da sempre nella distribuzione all’ingrosso.

Affidabile il servizio al cliente che ha retto anche nei momenti di maggiore richiesta.

Sito Internet semplice e dinamico, chiaro l’utilizzo per l’utente, rapidi i riscontri da parte del servizio clienti.

Rapida la soluzione di cambi o rimborsi in caso di mancata disponibilità di prodotti ordinati.

Buoni i tempi della consegna a casa.

Info: https://www.topbevande.it/

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , , , , , ,



L'autore

Domenico Liggeri

E’ nato nel 1970. Giornalista Professionista, è in attività dal 1988. Scrive per la pagina di enogastronomia De Gustibus del quotidiano Il Giorno, dove è titolare di una rubrica fissa. Ha pubblicato per Il Giornale di Sicilia, Il Fatto Quotidiano, Maxim, Campus.
Docente universitario dal 2000, attualmente insegna all’Università IULM di Milano, presso la facoltà di Arti, Turismo e Mercati; è stato docente anche all’Università Cattolica e tenuto corsi, seminari e workshop per varie facoltà in tutta Italia (tra cui Dams Bologna) e per istituti d’arte come IED Arti Visive.
Autore televisivo per tutte le maggiori emittenti italiane: ha firmato trasmissioni con Piero Chiambretti (“Matrix” su Canale 5, “Markette” su La7, “Dopofestival di Sanremo” su Rai Uno), Maurizio Crozza (“Crozza Italia Live” su La7), Francesco Facchinetti (“X Factor” e “Scalo 76” su Rai Due, “Ciak… si canta” su Rai Uno con la co-conduzione di Belen Rodriguez), Vanessa Incontrada (“Wind Music Awards” su Italia Uno), Paolo Bonolis (“Speciale SanremoLab” su Rai Uno); è stato autore anche di anche molte altre trasmissioni per Rai Uno (prime serate condotte da Claudio Lippi, Giancarlo Magalli, Elisa Isoardi, Pupo), Sky (“Gli Sgommati”), Mediaset (autore di comici di “Zelig” e “Zelig Off”) e La7 (“Eccezionale Veramente”, “Gazzetta Sports Awards”).
E’ stato consulente creativo della società 360° Playmaker creata da Antonio Campo Dall’Orto per la produzione di contenuti per le reti del gruppo Telecom Italia Media (La7, Mtv, Comedy Central su Sky).
Saggista: ha pubblicato nel 1997 “Mani di forbice. La censura cinematografica in Italia” per Falsopiano, nel 2004 “Cosa resterà…” per la Mondadori, nel 2007 “Musica per i nostri occhi. Storie e segreti dei videoclip” per la Bompiani; il primo e l’ultimo sono adottati in diverse università italiane.
Ha pubblicato interventi anche su altri volumi, tra cui la “Garzantina Cinema” curata da Gianni Canova.
Scrittore: ha pubblicato nel 2008 “Quello che non ti aspetti”, romanzo per Sperling & Kupfer.
Critico cinematografico e musicale: ha collaborato con le testate Ciak, Duel, Il Mucchio Selvaggio.
Regista televisivo per “Come and Dance Rihanna” con Garrison del programma “Amici”, quindi servizi, live ed esterne per Rai (“Su e Giù” di Gregorio Paolini, RaiUno), Mediaset e tv musicali.
Direttore editoriale della tv musicale Match Music dal 2000 al 2002.
Regista di videoclip: suo il pluri-plagiato e celebrato “Dedicato a te” per il gruppo Le Vibrazioni, quindi “Cleptomania” per gli Sugarfree e ancora video per Alex Britti, Cristina Donà, Raf, Stadio, Cousteau, Baustelle e altri.
Regista di documentari, incentrarti sull’arte e sull’enogastronomia.
Autore e regista teatrale: ha scritto e messo in scena lo spettacolo “CabaRè” al Derby di Milano.
Copywriter degli spot sui cantanti per il Festival di Sanremo (nel 2004 e 2005) e di varie campagne Wind interpretate da Giorgio Panariello e Vanessa Incontrada.
Regista e sceneggiatore cinematografico: collaboratore di Ciprì e Maresco e di Roberta Torre, autore in proprio di molti cortometraggi in pellicola, alcuni dei quali prodotti da Ipotesi Cinema di Ermanno Olmi, presentati in prestigiose rassegne internazionali come Festival di Locarno, Torino Film Festival e i festival di Bellaria e Hannover; è stato protagonista di diverse personali complete delle sue opere, organizzate anche in varie sale cinematografiche di tutta Italia.
Ideatore e direttore artistico dal ’99 della più importante manifestazione del settore videomusicale, il PVI, Premio Videoclip Italiano: tra i premiati intervenuti ci sono Vasco Rossi, Ligabue, Eros Ramazzotti, Jovanotti e tanti altri.
Ha ideato e diretto anche varie rassegne cinematografiche e la Sezione Cinema&Videoclip del festival della contaminazione artistica BresciaMusicArt.
E’ stato direttore artistico dell'etichetta discografica Ultrasuoni, la prima label italiana distribuita dalla Edel. Ha svolto anche attività di produttore artistico musicale: tra i cd realizzati, quello del gruppo rock femminile Secret per l’etichetta CNI.
Negli anni ’90 ha collaborato come consulente esterno al programma Green realizzato per Rai Tre dalla struttura Videosapere; ha prestato consulenza anche per noti programmi culturali televisivi del gruppo Mediaset.
Website: www.domenicoliggeri.it
www.domenicoliggeri.it


Back to Top ↑