Google+

Wine Collective Club per appassionati solo in Cantina Urbana a Milano

Pubblicato il: 4 dicembre 2019 alle 3:00 pm

Vigneron a Milano, non ospiti ma protagonisti. Cantina Urbana, ne avete già sentito parlare, fa vino sul Naviglio Pavese, quest’anno ha fatto anche la sua prima vendemmia di Naviglio Bianco e Naviglio Rosso, con le uve autoctone di amici in tutta Italia, ma è anche un luogo polifunzionale per la conoscenza del vino e per la presentazione di vigneron e produttori di eccellenze lombarde e italiane con tasting per giovani, degustazioni in bicchiere e tagliere, wine bar, pausa pranzo e cena.

Il Wine Collective Club, spin off e community di amanti del vino, ha presentato mercoledì la degustazione in anteprima della linea Manitude, Vulk’kanico Etna Rosso 100 per cento Nerello Mascalese in edizione limitata di mille bottiglie prodotte a quattro mani dal siciliano Filippo Mangione e Michele Rimpici di Cantina Urbana.

Del resto anche voi potete fare il blend del vostro vino in via Ascanio Sforza.

Info: https://www.cantinaurbana.it/collective

 

 

Tratto dal quotidiano Il Giorno del 24 novembre 2019

MARCO MANGIAROTTI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , , ,



L'autore

Marco Mangiarotti

E’ nato a Bergamo nel 1948. Ha iniziato come critico musicale e jazz nel 1969 al Giornale di Bergamo. Ha collaborato alla direzione artistica di Lovere Jazz e Imola Jazz, ai supplementi del Corriere della Sera, Musica Jazz, all'Europeo e al Panorama di Rinaldi. Al Giorno dal 1977, dove ha fatto tutta la trafila da critico musicale e tv a capo degli Spettacoli, inviato. Poi capo di Cultura e Spettacoli del Qn Giorno-Carlino-Nazione, caporedattore centrale, vicedirettore al Giorno, direttore di Onda Tv. Fa televisione dagli inizi degli anni Ottanta, commentatore e giudice nei Talent. Oggi è una delle firme di Qn Il Giorno. Il percorso gourmet inizia al mitico Riccione di Giuliano Metalli e con Gualtiero Marchesi nel ristorante 3 stelle di Porta Romana, cenacolo culturale nel dopo redazione o teatro. Sul campo, nel confronto con i più importanti chef italiani, l'amicizia con Paolo Masieri, il cuoco contadino, e Davide Oldani. Ha fatto servizi in Italia e all'estero per Traveller. Cura la pagina food sul Giorno.


Back to Top ↑