Google+

Wow! Spazio fumetto: a Milano, il museo della Nona Arte

Pubblicato il: 27 settembre 2017 alle 3:00 pm

Wow - Spazio fumetto - Milano 1

WOW! Spazio Fumetto, museo dell’illustrazione e dell’immagine animata, inaugurato a Milano nel 2011, è un luogo di conservazione e valorizzazione della Nona Arte. Qui è chiaro che la narrazione per immagini è una forma avanzata di comunicazione e creatività.

I percorsi espositivi del Museo, sempre diversi e sorprendenti, introducono all’arte sequenziale, tra fumetto e cinema, cartoni animati e letteratura popolare, opere di maestri di tutto il mondo e di tutte le epoche.

Wow - Spazio fumetto - Milano 2

In mostra nel mese di marzo 100 matite per Pinocchio, in cui la storia del burattino più famoso del mondo è celebrata attraverso giornali d’epoca, tavole originali, figurine, cartoline, pupazzi, giochi, edizioni rare, burattini, nasi, fatine, grilli, asinelli e… qualche bugia.

In contemporanea, in esposizione al pian terreno, le tavole originali di Gipi, pilastro del fumetto italiano e Le bambine terribili da Zoe alla Piccola Eva, fino a Lisa Simpson, passando per Mafalda.

La cosa più strabiliante è l’innumerevole quantità di volumi disponibili per la consultazione. Per gli appassionati di manga, per i cultori degli eroi Bonelli, per chi cerca il fumetto d’autore e per chi legge solo Topolino, la Biblioteca del museo offre centinaia di titoli esposti sugli scaffali. Basta allungare la mano e… buona lettura!

Wow - Spazio fumetto - Milano 3

Wow Spazio Fumetto si trova in viale Campania 12 a Milano. E’ aperto dal martedì al venerdì dalle 15,00 alle 19,00, sabato e domenica dalle 15,00 alle 20,00.

Ecco cosa potrete trovarci…

Info: www.museowow.it

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , , , , , , , ,



L'autore

Ciaj Anna Charlotte Rocchi

Regista e fondatrice della Gurukula Film, dal 2005 è impegnata nella produzione dei suoi film, dalla scrittura alle riprese, dai costumi al montaggio in un processo creativo di vero e proprio video-artigianato. Per il resto del tempo è mamma e precaria nel mondo dell’editing video.
Tra i suoi lavori, particolare risonanza hanno avuto: Gurukula 1981-2001: biografia collettiva dei ragazzi cresciuti alla scuola degli Hare Krishna; Avatar, di Balloons over Chianti; Kulimela; I volti della Muggiasca; Scapinasc – Cucina e tradizione a Crandola Valsassina; L’antico - Memoria immagini e storia di Premana; Streghe - Casargo tra storia e leggenda; La favola di Pagnona; vari episodi della miniserie per il web Le misteriose indagini di Willa Wilson.


Back to Top ↑