Colorino Archives - StoriEnogastronomiche.it
I vini archeologici di Gualandi: l’autentica Toscana da bere

Ci sono varie tipologie di vignaiolo, come il vignaiolo-scrittore, il vignaiolo-filosofo, il vignaiolo-manager, vignaiolo-nobile decaduto, il vignaiolo-contestatore, il vignaiolo-naturale e decine di altre definizioni ancora, ma di vignaiolo-archeologo ne conosciamo soltanto uno, il toscano Guido Gualandi. Uno che ha fatto dell’archeologia il proprio mestiere ma che non ha resistito al richiamo della cultura del vino. […]

Il Colorino, il vero remoto vitigno autoctono della Toscana

Si tratta di un antichissimo vitigno dalla forte matrice genetica selvatica, presente da sempre in terra di Toscana: il Colorino pertanto porta con sé la vera identità arcaica del vino toscano, più di qualsiasi altro vitigno di questa regione. Eppure per un tempo infinito è stato relegato a vino da taglio, inserito in piccolissima percentuale […]

Scontro tra Regione Toscana e produttori di vino sul Paesaggio: troppi filari e poca anima

I grandi vitivinicoltori della Toscana hanno perso l’anima. E con essa anche la Memoria e il rispetto delle loro stesse origini. La dimostrazione lampante arriva dalla polemica esplosa in queste ore in seguito all’annuncio di un Piano Territoriale da parte della Regione Toscana che vorrebbe tutelare il paesaggio dall’invadenza dei filari. Alla sensata osservazione virgolettata […]

Reviewed

La cantina piemontese Mauro Vini che presidia il Drôné, secolare “nebbiolo” di Dronero (Chatus…)

In quest’azienda sanno benissimo che non c’entra niente con il vero Nebbiolo ampelografico, ma continuano a chiamarlo così come omaggio alla tradizione sia del vitigno che dell’impresa, visto che si tratta di un rapporto lungo oltre 100 anni dal quale scaturisce un vino clamoroso: la sua storia, il nostro assaggio. (Clicca per leggere l’articolo.)

Casu’e Babbu, grande pecorino sardo Presidio Slow Food

Questo formaggio della famiglia Mele è realizzato con così tanto scrupolo da esserci meritato la tutela dell’associazione di Carlo Petrini, la quale premia la cura dell’allevamento degli ovini, la qualità della materia prima e la bontà del prodotto: scopriamone di più. (Clicca per leggere l’articolo.)