Google+

Colombe Loison per Pasqua 2019, nuova collezione nel segno di Fabergé

Pubblicato il: 28 marzo 2019 alle 7:00 am

Profumano di pasticceria d’un tempo ma hanno il passo della moda contemporanea le creazioni di Loison che anche per la Pasqua 2019 non si smentisce e lancia nuove collezioni nel consueto tripudio di sapori e design.

Sul piano estetico la novità più eclatante è la linea ispirata alle uova artistiche di Peter Carl Fabergé, scaturita dal gusto sempre ricercato della designer Sonia Pilla che “si è recata presso il Museo Hermitage di San Pietroburgo per catturare l’essenza del maestro orafo e restituirla attraverso le nuove collezioni di primavera”.

Un viaggio in “uno dei maggiori musei di arte e antichità del mondo”, dentro quel Carl Fabergé Memorial Rooms in cui Sonia “si è totalmente immersa nella grande bellezza dei capolavori del maestro orafo”, dalla cui contaminazione sono nate confezioni di rara grazia, il cui valore estetico le rende preziose anche a prescindere dalle golosità che contengono.

La parte delle squisitezze registra invece l’esordio anche per le colombe della linea Frutta e Fiori che sotto un packaging ispirato ad “antiche tavole botaniche ritrovate presso biblioteche di tutto il mondo” offre uno dei massimi esiti della pasticceria, la Colomba Camomilla e Limone, in cui i fiori di camomilla stemperano dolcemente l’acidità della pasta di limone candito, distinguendosi per la maestria tecnica che ha portato a un simile equilibrio organolettico.

L’attenzione per le materie prime di Loison si traduce poi nell’impiego di Presidi Slow Food e ingredienti IGP.

Ormai un classico la Colomba al magnifico Mandarino Tardivo di Ciaculli, Presidio Slow Food, tutto un altro agrume, di rara potenza seduttiva, capace di riempire di freschezza l’impasto, lasciando la bocca in stato di grazia.

E’ tra gli accostamenti più riusciti quello della Colomba Pesca e Nocciola con le prelibate Nocciole Piemonte IGP di irresistibile croccantezza che si legano alla perfezione con la succulenza del frutto estivo, in un mix di consistenze che si rivela vincente.

Già un classico la Colomba Amarena e Cannella, trionfo zuccherino di elevata complessità sensoriale che mette in connessione sentori dei Colli Euganei con le evocazione delle spezie orientali.

Tra le collezioni, per lo sguardo ci sono anche Farfalle, Primavera, Latta Limited edition, Country e Cappelliera, mentre il palato può godere di chicche quali Chinotto di Savona e Vaniglia Mananara del Madagascar (Presidi Slow Food), Torcolato di Breganze, Recioto di Gambellara, Riesling, Verduzzo, Arance della Sicilia, Mandorle di Bari e di Avola, Miele Millefiori italiano certificato, Uvetta sultanina dalla Turchia, Selezionati Cru di cacao monorigine.

Nell’estesa offerta del catalogo, basta lasciarsi guidare dalla curiosità, magari anche da un pizzico di ghiottoneria, perché con questa qualità non si rischia mai di sbagliare, bensì soltanto di fare belle scoperte.

Info: http://www.loison.com/prodotti/colombe_e_focacce/linea_top/40/2/37/

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , , ,



L'autore

Domenico Liggeri

E’ nato nel 1970. Giornalista Professionista, è in attività dal 1988. Scrive per la pagina di enogastronomia De Gustibus del quotidiano Il Giorno, dove è titolare di una rubrica fissa. Ha pubblicato per Il Giornale di Sicilia, Il Fatto Quotidiano, Maxim, Campus.
Docente universitario dal 2000, attualmente insegna all’Università IULM di Milano, presso la facoltà di Arti, Turismo e Mercati; è stato docente anche all’Università Cattolica e tenuto corsi, seminari e workshop per varie facoltà in tutta Italia (tra cui Dams Bologna) e per istituti d’arte come IED Arti Visive.
Autore televisivo per tutte le maggiori emittenti italiane: ha firmato trasmissioni con Piero Chiambretti (“Matrix” su Canale 5, “Markette” su La7, “Dopofestival di Sanremo” su Rai Uno), Maurizio Crozza (“Crozza Italia Live” su La7), Francesco Facchinetti (“X Factor” e “Scalo 76” su Rai Due, “Ciak… si canta” su Rai Uno con la co-conduzione di Belen Rodriguez), Vanessa Incontrada (“Wind Music Awards” su Italia Uno), Paolo Bonolis (“Speciale SanremoLab” su Rai Uno); è stato autore anche di anche molte altre trasmissioni per Rai Uno (prime serate condotte da Claudio Lippi, Giancarlo Magalli, Elisa Isoardi, Pupo), Sky (“Gli Sgommati”), Mediaset (autore di comici di “Zelig” e “Zelig Off”) e La7 (“Eccezionale Veramente”, “Gazzetta Sports Awards”).
E’ stato consulente creativo della società 360° Playmaker creata da Antonio Campo Dall’Orto per la produzione di contenuti per le reti del gruppo Telecom Italia Media (La7, Mtv, Comedy Central su Sky).
Saggista: ha pubblicato nel 1997 “Mani di forbice. La censura cinematografica in Italia” per Falsopiano, nel 2004 “Cosa resterà…” per la Mondadori, nel 2007 “Musica per i nostri occhi. Storie e segreti dei videoclip” per la Bompiani; il primo e l’ultimo sono adottati in diverse università italiane.
Ha pubblicato interventi anche su altri volumi, tra cui la “Garzantina Cinema” curata da Gianni Canova.
Scrittore: ha pubblicato nel 2008 “Quello che non ti aspetti”, romanzo per Sperling & Kupfer.
Critico cinematografico e musicale: ha collaborato con le testate Ciak, Duel, Il Mucchio Selvaggio.
Regista televisivo per “Come and Dance Rihanna” con Garrison del programma “Amici”, quindi servizi, live ed esterne per Rai (“Su e Giù” di Gregorio Paolini, RaiUno), Mediaset e tv musicali.
Direttore editoriale della tv musicale Match Music dal 2000 al 2002.
Regista di videoclip: suo il pluri-plagiato e celebrato “Dedicato a te” per il gruppo Le Vibrazioni, quindi “Cleptomania” per gli Sugarfree e ancora video per Alex Britti, Cristina Donà, Raf, Stadio, Cousteau, Baustelle e altri.
Regista di documentari, incentrarti sull’arte e sull’enogastronomia.
Autore e regista teatrale: ha scritto e messo in scena lo spettacolo “CabaRè” al Derby di Milano.
Copywriter degli spot sui cantanti per il Festival di Sanremo (nel 2004 e 2005) e di varie campagne Wind interpretate da Giorgio Panariello e Vanessa Incontrada.
Regista e sceneggiatore cinematografico: collaboratore di Ciprì e Maresco e di Roberta Torre, autore in proprio di molti cortometraggi in pellicola, alcuni dei quali prodotti da Ipotesi Cinema di Ermanno Olmi, presentati in prestigiose rassegne internazionali come Festival di Locarno, Torino Film Festival e i festival di Bellaria e Hannover; è stato protagonista di diverse personali complete delle sue opere, organizzate anche in varie sale cinematografiche di tutta Italia.
Ideatore e direttore artistico dal ’99 della più importante manifestazione del settore videomusicale, il PVI, Premio Videoclip Italiano: tra i premiati intervenuti ci sono Vasco Rossi, Ligabue, Eros Ramazzotti, Jovanotti e tanti altri.
Ha ideato e diretto anche varie rassegne cinematografiche e la Sezione Cinema&Videoclip del festival della contaminazione artistica BresciaMusicArt.
E’ stato direttore artistico dell'etichetta discografica Ultrasuoni, la prima label italiana distribuita dalla Edel. Ha svolto anche attività di produttore artistico musicale: tra i cd realizzati, quello del gruppo rock femminile Secret per l’etichetta CNI.
Negli anni ’90 ha collaborato come consulente esterno al programma Green realizzato per Rai Tre dalla struttura Videosapere; ha prestato consulenza anche per noti programmi culturali televisivi del gruppo Mediaset.
Website: www.domenicoliggeri.it
www.domenicoliggeri.it


Back to Top ↑