Google+

Fiasconaro, panettone tradizionale con perpetuo Vecchio Samperi

Pubblicato il: 20 dicembre 2019 alle 3:00 pm

Fra i Maestri del Panettone artigianale a Milano è mancato Nicola Fiasconaro, presente in tutte le altre più importanti manifestazioni in Italia e all’estero, peraltro. Perché mettendo i laboratori artigianali in linea vende più di un milione di confezioni, realizzate artigianalmente, nel mondo.

Ma io l’ho visto impastare con le sue mani, seguire la produzione, macerare i canditi nel passito di Salina, le castagne glassate, gli agrumi siciliani, il miele delle Api Nere, il grano tenero delle Madonie e altre delizie.

Quest’anno un tradizionale con grani siciliani, canditi di arancio e cedro, l’arancia e l’uvetta macerati nel Vecchio Samperi, ottenuto con il rabbocco perpetuo delle botti con il Re dei Marsala. Solo per Dolce & Gabbana, con un nebulizzatore che permette di spruzzare altro Vecchio Samperi di Sicilia sulle fette di panettone.

Un prodotto straordinario, anche se non è fatto in pasticceria (qui la loro bravura).

 

Info: http://www.fiasconaro.com/prodotti/natale/novita/panettone-vecchio-samperi/

 

 

Tratto dal quotidiano Il Giorno del 17 novembre 2019

 

MARCO MANGIAROTTI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , , ,



L'autore

Marco Mangiarotti

E’ nato a Bergamo nel 1948. Ha iniziato come critico musicale e jazz nel 1969 al Giornale di Bergamo. Ha collaborato alla direzione artistica di Lovere Jazz e Imola Jazz, ai supplementi del Corriere della Sera, Musica Jazz, all'Europeo e al Panorama di Rinaldi. Al Giorno dal 1977, dove ha fatto tutta la trafila da critico musicale e tv a capo degli Spettacoli, inviato. Poi capo di Cultura e Spettacoli del Qn Giorno-Carlino-Nazione, caporedattore centrale, vicedirettore al Giorno, direttore di Onda Tv. Fa televisione dagli inizi degli anni Ottanta, commentatore e giudice nei Talent. Oggi è una delle firme di Qn Il Giorno. Il percorso gourmet inizia al mitico Riccione di Giuliano Metalli e con Gualtiero Marchesi nel ristorante 3 stelle di Porta Romana, cenacolo culturale nel dopo redazione o teatro. Sul campo, nel confronto con i più importanti chef italiani, l'amicizia con Paolo Masieri, il cuoco contadino, e Davide Oldani. Ha fatto servizi in Italia e all'estero per Traveller. Cura la pagina food sul Giorno.


Back to Top ↑