Google+

Le masserie didattiche in Puglia

Pubblicato il: 10 marzo 2018 alle 3:00 pm

Le masserie didattiche rappresentano l’opportunità di aprire le porte della storia, delle tradizioni e dei saperi oltre che dei sapori della terra pugliese a tutti i visitatori che vogliono scoprire e vivere l’anima rurale, contadina di questa terra.

masserie didattiche Puglia 1

Rappresentano inoltre un’eredità del passato architettonico e produttivo della Puglia che oggi, attraverso l’azione dell’Assessorato delle risorse Agroalimentari della Regione, è in grado di proporre, pubblicizzare e diffondere la promozione dei prodotti locali. Il fenomeno è in continuo aumento e, ad oggi, le strutture riconosciute ed iscritte all’albo della rete delle Masserie didattiche di Puglia sono poco meno di un centinaio.

masserie didattiche Puglia 2

All’interno di questo progetto di offerta turistica che comprende un’esperienza bucolica, si consente ai visitatori di prendere parte a laboratori didattici, mostre, spettacoli teatrali, percorsi naturalistici nei boschi di querce e lecci o attraverso la macchia mediterranea, musica e danze popolari, possibilità di contemplare le stelle con l’ausilio, in alcune Masserie, di associazioni di astrofili o di assistere all’addestramento dei falchi ad opera di esperti falconieri, il tutto farcito da degustazioni di prodotti tipici territoriali.

masserie didattiche Puglia 3

Di fatto la didattica all’interno di queste antiche fattorie assegna alla pratica agricola un ruolo pedagogico e multifunzionale, ovvero le attribuisce l’onere di insegnare ai bambini, ma anche ad adulti, i valori legati all’ambiente, all’alimentazione sana e consapevole, all’agricoltura ed allo spazio rurale.

Info: info@masseriasalamina.it

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , , ,



L'autore

Alessandro Lettieri

Classe 1979, non più di primo pelo insomma, è diventato giornalista professionista nel 2008. Ha lavorato come speaker radiofonico e dopo aver frequentato la Scuola Civica di Milano (corso di videoreporter) ha concentrato le proprie attenzioni in ambito video. Ha lavorato per il gruppo editoriale Rcs, presso la redazione contenuti digitali (Rcd) e attualmente opera come freelance per diverse testate tra cui Ansa e Corriere. E' inoltre presidente dell'associazione di videoreporter 'Icanidareporter'. Ha una grande passione per la cucina e per il cibo ed è un l'unico essere vivente nel sistema solare a praticare molto sport solo per permettersi grandi abbuffate.


Back to Top ↑