Google+

Nido di M’nestra patan, ricetta molisana rivisitata da Michele Sozio

Pubblicato il: 22 ottobre 2019 alle 7:00 am

La M’nestra patan è un antico piatto della tradizione capracottese, area montana di grande pregio anche gastronomico della provincia di Isernia, in Molise: si tratta di un pasticcio di patate che il grande cuoco intellettuale Michele Sozio ha deciso di rivisitare e arricchire con le eccellenti Lenticchie di Capracotta e quel tartufo nero di cui la regione è particolarmente ricca anche nella versione bianca.

E’ così che nel tempio gastronomico del ristorante L’Elfo di Capracotta ha preso vita il Nido di M’nestra patan con Lenticchie di Capracotta e scaglie di tartufo nero.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1,5 kg di patate
  • 300 g di pane raffermo
  • 150 g di pancetta
  • 200 g di lenticchie di Capracotta
  • 40 g di tartufo nero
  • olio extra vergine di oliva
  • aglio
  • sedano, carota e cipolla per il brodo vegetale.

Preparare con le verdure un brodo vegetale nel quale andranno cotte le patate.

Nel frattempo cuocere per circa 30 minuti le lenticchie con uno spicchio d’aglio in camicia e soffriggere la pancetta in poco olio extra vergine.

Quando le patate saranno ben cotte, scolare l’acqua in eccesso e aggiungere il pane a cubetti.

Togliere dal fuoco e pestare fino ad ottenere un composto omogeneo.

Aggiungere ora la pancetta e amalgamare.

A questo punto impiattare e praticare con un cucchiaio un foro al centro della preparazione nel quale mettere le lenticchie.

Aggiungere infine un’abbondante scagliata di tartufo nero.

Michele Sozio ci spiega la ricetta nel video qui sotto.

Info: http://www.ristorantelelfo.it/

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , , , , , ,



L'autore


Back to Top ↑