Google+

Primavera in Bikini e grandi bollicine con Scarselli e Sakai

Pubblicato il: 2 maggio 2019 alle 3:00 pm

Franciacorta in Bikini. Paolo e Clara Radici hanno invitato per il restyling della loro cantina a Ronco Calino (https://www.roncocalino.it/it/?ts=langit5cb8d4f437e8c) Giorgo Scarselli del Bikini di Vico Equense (https://www.ilbikini.com/), con la sua chef Fumiko Sakai (https://www.facebook.com/sakai.fumiko/timeline?lst=646642356%3A1414048878%3A1555617237). E l’abbinamento dei piatti, nella grande sala per degustazioni e visitatori, con il Franciacorta Satèn, il loro Brut che in un assaggio alla cieca non teme rivali, il Rosè Radijan deficato al padre di Paolo, Gianni Radici, è stato molto interessante.

Il Franciacorta Brut 2011 Magnum (120 mesi sui lieviti) è bottiglia da meditazione e allegria.

Fumiko vive in Italia da molti anni, ha studiato le nostre cucine regionali, lavorato nella brigata del Ristorante Antica Corona Reale (Cervere, Cuneo) da chef Gian Piero Vivalda due stelle Michelin e del Ristorante Torre del Saracino di Vico Equense, due stelle, da Gennaro Esposito.

E dal 2018 è chef del ristorante il Bikini di Vico Equense, lido raffinato e gourmet.

Il menu Hanami, la primavera di Ronco Calino, declina un Cestino di manaka e tartare di palamita, cozze alla marinara col guscio al nero di seppia delizioso (piatto del Giovedì Santo), pecorino e fave (piatto pasquale). Abbinato il Satèn.

Carpaccio di merluzzo con insalata di rinforzo primaverile.

Una strepitosa Panzanella con sopra un bon bon di gamberi, burrata e gazpacho di sedano, pomodori datterini, carote, fiori di rosmarino e fiori di ciliegio.

Un geniale Sushi al contrario con il trancio di salmone in elegante carpione, salsa teriyaki e riso soffiato.

Chiude con Caprese morbida al cioccolato e un Mochi quasi soffice ricotta e pere (giapponese e sorrentino).

 

Info pagina Facebook: Ronco Calino Franciacorta

 

Tratto dal quotidiano Il Giorno del 16 marzo 2019

MARCO MANGIAROTTI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , , , , , ,



L'autore

Marco Mangiarotti

E’ nato a Bergamo nel 1948. Ha iniziato come critico musicale e jazz nel 1969 al Giornale di Bergamo. Ha collaborato alla direzione artistica di Lovere Jazz e Imola Jazz, ai supplementi del Corriere della Sera, Musica Jazz, all'Europeo e al Panorama di Rinaldi. Al Giorno dal 1977, dove ha fatto tutta la trafila da critico musicale e tv a capo degli Spettacoli, inviato. Poi capo di Cultura e Spettacoli del Qn Giorno-Carlino-Nazione, caporedattore centrale, vicedirettore al Giorno, direttore di Onda Tv. Fa televisione dagli inizi degli anni Ottanta, commentatore e giudice nei Talent. Oggi è una delle firme di Qn Il Giorno. Il percorso gourmet inizia al mitico Riccione di Giuliano Metalli e con Gualtiero Marchesi nel ristorante 3 stelle di Porta Romana, cenacolo culturale nel dopo redazione o teatro. Sul campo, nel confronto con i più importanti chef italiani, l'amicizia con Paolo Masieri, il cuoco contadino, e Davide Oldani. Ha fatto servizi in Italia e all'estero per Traveller. Cura la pagina food sul Giorno.


Back to Top ↑