Google+

Escursione a Monte Leone, la vetta più alta delle Alpi Lepontine

Pubblicato il: 2 dicembre 2018 alle 7:00 am

Monte Leone è la vetta più alta delle Alpi Lepontine. Molto amata da chi pratica alpinismo classico e scialpinismo, anche per il panorama delle montagne che segnano il confine tra Italia e Svizzera: si trovano infatti tra il Piemonte e il Canton Vallese.

Lo avevo già affrontato in salita solitaria quindici anni prima e nel 2006 ho voluto ripercorrere lo stesso itinerario bivaccando in quota, non più da solo però, ma con il socio di avventura più fidato, Mario. La cima, anche se non difficile, tecnicamente non è da ritenersi banale, sia per la quota che per la distanza dai punti di soccorso. Per lo sviluppo dell’itinerario occorre quindi un minimo di preparazione atletica e di esperienza di alta montagna.

Solitamente le vette più famose sono corredate in cima da un’agenda dove vengono annotati i nomi ed eventuali informazioni di chi le raggiunge: sull’agenda della cima di Monte Leone, ho scritto una dedica a Monica e Arianna, mia moglie e mia figlia.

Info: www.gulliver.it

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , , , ,



L'autore

Luigi Sculco

Nato nel 1966, ha conseguito il Brevetto di paracadutista nel 1985, è Socio CAI (Club Alpino Italiano) dal 1990, alpinista dal 1992 e nel ’96 ha seguito il Corso di alpinismo avanzato. Appassionato da sempre di Fotografia, Cultura, Teatro e tanta voglia di sognare.


Back to Top ↑