Google+

La nuova collezione di colombe Loison, inno alla primavera

Pubblicato il: 29 marzo 2021 alle 7:00 am

E’ un inno alla primavera la nuova collezione di colombe Loison curata come sempre con grande gusto da Sonia Design che interpreta la stagione del risveglio attraverso “alcuni artisti del ’900 che hanno espresso le loro emozioni interiori utilizzando il mondo magico dei colori donato dai fiori: ognuno a suo modo, con diversi tratti, ad espressione della propria personale sensibilità, ha interpretato la natura floreale”.

Con Sogno, il risveglio della primavera si citano grandi artisti come Botticelli e musicisti come Vivaldi, tutto racchiuso “da un nastro in doppio raso e impreziosito da un pendaglio con 5 brillantini a forma di L”.

In rosa antico si ha la versione da applausi Pesca e Nocciole che lascia di stucco con delle pesche candite così morbide da sembrare delle gocce di cremosa marmellata: magnifica la croccante copertura con le Nocciole Piemonte IGP.

In Fantasia, energia nel segno della rinascita la confezione presenta “tratteggi floreali differenti che ispirano energia nel segno della rinascita primaverile e che sfoggiano colori brillanti e vivaci lasciando alle spalle il grigiore dell’inverno”.

In Evasioni, artistiche sfumature di natura “il mondo floreale nella sua natura più mutevole e fragile da sempre è fonte di ispirazione ed evasione, come ad esempio questi delicati tratti di pennello che si rincorrono tra loro in un crescendo che coglie giochi di sfumature tra petali e foglie”.

Qui spicca la speziata Colomba Amarena e Cannella che stimola ricordi ancestrali, quelli delle amarene sotto spirito servite nelle estati di qualche decennio fa e il sentore di cannella dei dolci delle nonne, mentre è modernissima l’idea di mettere insieme questi sapori così evocativi. L’impasto ha una magnifica umidità, segno di una fragranza fuori dal comune, esaltata ancora una volta dalla morbidezza della canditura, in questo caso delle amarene. Molto ghiotta la croccantezza della copertura superiore, pregio presente anche in tutte le altre colombe.

Dal punto di vista dolciario, per la Pasqua 2021 c’è da registrare il debutto della Colomba al caramello salato, presentata come “il nuovo gusto di primavera che conquista già dall’aspetto voluttuoso: una copertura (rigorosamente fatta a mano) di cioccolato bianco e nocciole Piemonte Igp e farcito con la crema al Caramello salato Made in Loison”.

Per l’ispirazione i riferimenti sono caramel au beurre salé, toffee e dulce de leche: “in Francia la ricetta del caramel au beurre salé è stato un colpo di genio del Maître Chocolatier e Caramélier Henri Le Roux, di Quiberon in Bretagna, quando nel 1977 ebbe l’azzeccatissima idea di aggiungere burro salato di Normandia e panna allo zucchero caramellato; nel mondo anglosassone sono tutti pazzi per il Toffee, il cui nome deriva dalla alterazione di taffy, la tipica caramella gommosa per bambini; tra Spagna, Portogallo e soprattutto in America del Sud spopola il Dulce de Lece, nato per caso da una pentola piena di latte zuccherato lasciato incautamente sul fornello: denominatori comuni sono lo zucchero, il burro e la panna”.

Per il suo caramello salato Dario Loison ha “fortemente ricercata la stabilità e l’equilibrio tra dolce e salato, dove l’uno non sovrasta sull’altro.

Ciò confluisce nella colomba al Caramello salato che “fa parte della collezione Genesi, linea TOP e interpreta il cosiddetto Made in Loison utilizzando i migliori ingredienti base: latte e burro di montagna lavorati freschi, uova di allevamenti sicuri, mandorle italiane di prima scelta, zucchero italiano di prima scelta e sale marino integrale di Cervia oltre alla Vaniglia Mananara del Madagascar (presidio Slow Food)”.

Straordinario il caleidoscopio sensoriale scatenato dall’incrocio dell’irresistibile crema al caramello salato con la dolcezza burrosa dell’impasto e il tocco amaricante delle gocce di cioccolato fondente: ogni morso scatena una golosità inaudita, il classico caso in cui una prelibatezza crea dipendenza, dato che tra i pregi di questa colomba c’è quello di non stancare mai.

E’ arrivato intanto anche il nuovo merchandising Loison all’insegna della sostenibilità ambientale che comprende da shopper in PET riciclato da bottiglie di plastica alla calcolatrice solare senza batterie, ma anche eleganti profumatori per ambiente che distribuiscono fragranze delicate belli anche da vedere, con quelle forme che sembrano richiamare il Liberty.

Da segnalare pure la fragranza della Bonissima Nocemiele, dolce di “pasta frolla a base di burro con tenero ripieno di noci Lara italiane e miele millefiori di Sicilia”, perfetto per la merenda del pomeriggio accanto a un buon tè.

Si tratta soltanto di un accenno alla sterminata produzione della celebre pasticceria di Costabissara in provincia di Vicenza che durante le feste si esalta con invenzioni che hanno il pregio di soddisfare sempre tanto il palato quanto lo sguardo.

Info: https://shop.loison.com/colombe/

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Tag: , , , , , , , , ,



L'autore

Domenico Liggeri

E’ nato nel 1970. Giornalista Professionista, è in attività dal 1988. Scrive per la pagina di enogastronomia De Gustibus del quotidiano Il Giorno, dove è titolare di una rubrica fissa. Ha pubblicato per Il Giornale di Sicilia, Il Fatto Quotidiano, Maxim, Campus.
Docente universitario dal 2000, attualmente insegna all’Università IULM di Milano, presso la facoltà di Arti, Turismo e Mercati; è stato docente anche all’Università Cattolica e tenuto corsi, seminari e workshop per varie facoltà in tutta Italia (tra cui Dams Bologna) e per istituti d’arte come IED Arti Visive.
Autore televisivo per tutte le maggiori emittenti italiane: ha firmato trasmissioni con Piero Chiambretti (“Matrix” su Canale 5, “Markette” su La7, “Dopofestival di Sanremo” su Rai Uno), Maurizio Crozza (“Crozza Italia Live” su La7), Francesco Facchinetti (“X Factor” e “Scalo 76” su Rai Due, “Ciak… si canta” su Rai Uno con la co-conduzione di Belen Rodriguez), Vanessa Incontrada (“Wind Music Awards” su Italia Uno), Paolo Bonolis (“Speciale SanremoLab” su Rai Uno); è stato autore anche di anche molte altre trasmissioni per Rai Uno (prime serate condotte da Claudio Lippi, Giancarlo Magalli, Elisa Isoardi, Pupo), Sky (“Gli Sgommati”), Mediaset (autore di comici di “Zelig” e “Zelig Off”) e La7 (“Eccezionale Veramente”, “Gazzetta Sports Awards”).
E’ stato consulente creativo della società 360° Playmaker creata da Antonio Campo Dall’Orto per la produzione di contenuti per le reti del gruppo Telecom Italia Media (La7, Mtv, Comedy Central su Sky).
Saggista: ha pubblicato nel 1997 “Mani di forbice. La censura cinematografica in Italia” per Falsopiano, nel 2004 “Cosa resterà…” per la Mondadori, nel 2007 “Musica per i nostri occhi. Storie e segreti dei videoclip” per la Bompiani; il primo e l’ultimo sono adottati in diverse università italiane.
Ha pubblicato interventi anche su altri volumi, tra cui la “Garzantina Cinema” curata da Gianni Canova.
Scrittore: ha pubblicato nel 2008 “Quello che non ti aspetti”, romanzo per Sperling & Kupfer.
Critico cinematografico e musicale: ha collaborato con le testate Ciak, Duel, Il Mucchio Selvaggio.
Regista televisivo per “Come and Dance Rihanna” con Garrison del programma “Amici”, quindi servizi, live ed esterne per Rai (“Su e Giù” di Gregorio Paolini, RaiUno), Mediaset e tv musicali.
Direttore editoriale della tv musicale Match Music dal 2000 al 2002.
Regista di videoclip: suo il pluri-plagiato e celebrato “Dedicato a te” per il gruppo Le Vibrazioni, quindi “Cleptomania” per gli Sugarfree e ancora video per Alex Britti, Cristina Donà, Raf, Stadio, Cousteau, Baustelle e altri.
Regista di documentari, incentrarti sull’arte e sull’enogastronomia.
Autore e regista teatrale: ha scritto e messo in scena lo spettacolo “CabaRè” al Derby di Milano.
Copywriter degli spot sui cantanti per il Festival di Sanremo (nel 2004 e 2005) e di varie campagne Wind interpretate da Giorgio Panariello e Vanessa Incontrada.
Regista e sceneggiatore cinematografico: collaboratore di Ciprì e Maresco e di Roberta Torre, autore in proprio di molti cortometraggi in pellicola, alcuni dei quali prodotti da Ipotesi Cinema di Ermanno Olmi, presentati in prestigiose rassegne internazionali come Festival di Locarno, Torino Film Festival e i festival di Bellaria e Hannover; è stato protagonista di diverse personali complete delle sue opere, organizzate anche in varie sale cinematografiche di tutta Italia.
Ideatore e direttore artistico dal ’99 della più importante manifestazione del settore videomusicale, il PVI, Premio Videoclip Italiano: tra i premiati intervenuti ci sono Vasco Rossi, Ligabue, Eros Ramazzotti, Jovanotti e tanti altri.
Ha ideato e diretto anche varie rassegne cinematografiche e la Sezione Cinema&Videoclip del festival della contaminazione artistica BresciaMusicArt.
E’ stato direttore artistico dell'etichetta discografica Ultrasuoni, la prima label italiana distribuita dalla Edel. Ha svolto anche attività di produttore artistico musicale: tra i cd realizzati, quello del gruppo rock femminile Secret per l’etichetta CNI.
Negli anni ’90 ha collaborato come consulente esterno al programma Green realizzato per Rai Tre dalla struttura Videosapere; ha prestato consulenza anche per noti programmi culturali televisivi del gruppo Mediaset.
Website: www.domenicoliggeri.it
www.domenicoliggeri.it


Back to Top ↑