Gastronomia Archives - Page 4 of 206 - StoriEnogastronomiche.it
Ancient Aperitif, la cucina dell’antica Roma torna in tavola al Celio

Dalla cucina romana alla cucina degli antichi Romani: è questo il viaggio gastronomico a ritroso proposto dall’iniziativa chiamata Ancient Aperitif. Si accredita come “l’unico aperitivo antico in un sito archeologico originale: l’unico a Roma, in Italia e probabilmente nel mondo”. Ideato e gestito dalla Cooperativa Spazio Libero, questo “aperitivo archeologico” arriva al termine di “un […]

Dalla cantina Brigaldara nel veronese, un’antologia da bere di tutti i vini della Valpolicella

Mille anni di storia vitivinicola territoriale, quasi un secolo di attività aziendale, quarantasette ettari vitati lavorati, divisi in quattro diverse zone: numeri che spiegano l’importanza di una cantina come Brigaldara e rendono congruo il suo porsi alla stregua di “scrigno vitivinicolo che racchiude le diverse anime della Valpolicella”, capace di dare vita a un’antologia da […]

Alla Focacceria La Lira ad Alberobello (BA), panino Pasqualino e tipicità

Alberobello è costantemente invasa dai visitatori attratti dai suoi trulli, un successo di presenze che ha favorito la diffusione della ristorazione di stampo turistico. Per evitare di incappare in un pasto anonimo oppure omologato, soprattutto quando ci si rivolge alla ristorazione popolare e veloce nel centro storico di questa splendida località in provincia di Bari, […]

La Piana, Lambrusco e vini autoctoni delle colline modenesi da cultura contadina famigliare

E’ una storia sanguigna come le sfumature cromatiche del Lambrusco quella dell’azienda agricola La Piana di Castevetro di Modena, con l’attuale gestore Mirco Gianaroli che a causa della prematura scomparsa del padre Graziano ha dovuto rimboccarsi le maniche alla tenera età di 14 anni per non disperdere l’attività di famiglia avviata dal nonno Cesare nel […]

Le minestre di pelle di Cappone, antiche ricette dello Stefani

Bartolomeo Stefani nel ’600 ha codificato le fondamenta della cucina mantovana, sia con la sua attività di cuoco alla corte dei Gonzaga che con le pubblicazioni, come il notissimo volume L’arte di ben cucinare et instruire i men periti in quella lodeuole professione, del 1685. Tra le tipologie di pietanza più amate dallo Stefani c’erano […]

Reviewed