Ricette Archives - Page 6 of 18 - StoriEnogastronomiche.it
Il gelato al caco

Il gelato anche a casa? Sì, si può. Il gelato anche a gusti insoliti per stupire familiari, amici, parenti e ospiti? Sì, certo: basta seguire i consigli semplici e le spiegazioni chiare di una grande maestra gelataia, come Valeria Bellanca, autrice delle fresche meraviglie della gelateria naturale Cool, con sedi in via de’ Capitani 67 […]

Lo Sbroeton, rara e antica ricetta povera della campagna veronese

Una ricetta della cucina povera delle campagne della bassa veronese, testimonianza di vita frugale ma comunque ricca di gusto come dimostra la zuppa chiamata Sbroeton, recuperata dall’eroico Davide Veneri operando come archeologo culinario in tutta la provincia, spingendosi dalle zone ancora rurali intorno alla città fino ai posti meno accessibili dei Monti Lessini per ritrovare […]

La ricetta delle Alici Scattiate, tipicità calabrese di Rossano (CS)

Uno dei piatti più goduriosi della cucina italiana ma al tempo stesso ricco di densità socio-antropologica, visto che rappresenta un baluardo dell’identità della sua città di nascita, Rossano, in provincia di Cosenza, non a caso affacciata sul Mar Ionio, nella parte nord-orientale della Calabria. Una ricetta che rientra nel novero della cosiddetta cucina povera, sì, […]

La ricetta del Risotto all’Isolana, tipica del Veronese

23 Una ricetta che nasce da un lavoro antico e romantico, quello dei piloti, intesi come i conduttori delle pile, termine con il quale venivano chiamate le riserie già nel ’600. Il piloto era dunque per il riso l’omologo del mugnaio per il mulino. Un lavoro incessante che si allungava alle ore notturne, come ricordano […]

La Cotoletta alla bolognese, ricetta della cucina petroniana

La Cotoletta alla bolognese non è una delle tantissime declinazioni, spesso modaiole, di questo diffusissimo piatto, bensì un’importante testimonianza dell’antica e nobilissima cultura gastronomica della città, chiamata Cucina petroniana. Si distingue perché la carne viene passata in ottimo brodo di carne prima di essere fritta e poi sormontata da prosciutto crudo e parmigiano reggiano grattugiato […]

La zuppa di Lenticchie di Capracotta con patate e cicoria selvatica

Il Molise è uno scrigno della biodiversità che si riflette sulla sua cucina così straordinaria da meritare maggiore fama: ne è dimostrazione la Zuppa di Lenticchie di Capracotta con patate e cicoria selvatica che mette insieme i sapori di una terra generosa capace di deliziare con ingredienti cosiddetti poveri. Custode di questa ricetta è un […]

Il Pancotto garganico, dalla cucina povera pugliese: la video-ricetta

Un piatto della cucina povera, legato alla cultura contadina del duro lavoro che necessitava di robusto sostegno alimentare: è il Pancotto, molto diffuso in tutto il Paese ma oggetto di vero culto in Puglia, dove ogni porzione di territorio ha la sua versione identitaria. In questo caso vi parliamo del Pancotto garganico, promosso all’ultima edizione […]

Il Caffè in ghiaccio, fresca specialità della Puglia: come si fa

I tanti che frequentano la Puglia nella stagione calda lo conoscono bene, perché è il modo locale semplicissimo ma identitario di attingere al ristoro della caffeina in maniera rinfrescante: è il Caffè in ghiaccio, ricetta espressa servita in tutti i bar della regione. La sua preparazione è immediata, basilare, eppure il risultato è sorprendentemente appagante […]

Reviewed

MOO, il Museo dell’Olivo e dell’Olio a Torgiano (PG) che narra radici remote della nostra civiltà

Un’istituzione culturale di altissimo profilo in grado di affermare definitivamente il fondamentale valore intellettuale del cibo e dei prodotti  agricoli, ponendoli finalmente al vertice della piramide dell’Istruzione: è il MOO, Museo dell’Olivo e dell’Olio con sede a Torgiano in provincia di Perugia, frutto dell’azione filantropica della Fondazione Lungarotti Onlus cui si deve pure quell’altro gioiello […]

Tempio Valadier (Genga, AN), rimanere impietriti di fronte alla bellezza

Un piccolo gioiello di grazia ascetica dall’irresistibile capacità ecumenica di attrazione: lo chiamano Tempio Valadier ed è ormai diventato il simbolo estetico della regione Marche che lo ospita. La sua esatta denominazione è Santuario della Madonna di Frasassi e risale all’anno 1029, anche se è giunto a noi dopo vari interventi ricevuti nei secoli. Se […]