Vino Archives - Page 43 of 55 - StoriEnogastronomiche.it
Il Barolo diverso di Parusso, a Monforte d’Alba (Cuneo)

Wine Sessions all’Italian Bar & Restaurant di Peck con la cantina Parusso e il suo vigneron Marco Parusso, i piatti dello chef Matteo Vigotti, il distributore Cuzziol e l’ospite Leone Marzotto, vice presidente di Peck. E’ l’incontro dedicato a un produttore storico ma rivoluzionario di Barolo (Dolcetto, Barbera) a Monforte d’Alba. Sono stato in cantina […]

Le curiose storie dei vini proibiti: Fragolino, Clinton, Noax e Bacò

Le storie a lieto fine spesso nascono dalle sventure. È questo il caso di alcuni vini proibiti. Le viti americane hanno iniziato ad essere importate intorno alla metà dell’Ottocento come risposta a una serie di epidemie che hanno messo a rischio i vitigni di mezza Europa. Oltre all’uva Fragola, nota anche come uva Isabella, fecero la […]

Il Vino Cotto d’Abruzzo, tradizione secolare

E’ una grande rivelazione il Vino Cotto d’Abruzzo, tradizione secolare (ma per alcuni addirittura millenaria) che ha il suo epicentro in Roccamontepiano, in provincia di Chieti, dove i produttori locali hanno costituito nel novembre del 2006 un’associazione che raggruppa singoli produttori, enti locali e cultori, per tramandare tale antica tipicità. Viene preparato con le migliori […]

Rinascono i vini autoctoni dell’Isola di Capraia (Arcipelago Toscano)

C’è una lunga storia familiare dietro la rinascita dei vini autoctoni dell’Isola di Capraia, all’interno del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, ad opera dell’azienda agricola biologica La Piana che si trova proprio al centro dell’isola. Una storia iniziata da una famiglia di armatori e proprietari terrieri che si stabilirono a Capraia intorno al 1600 e che […]

I vini della famiglia Triacca, nel cuore della Valtellina

L’attività della famiglia Triacca testimonia l’intenso rapporto ancestrale tra la Valtellina e la confinante Svizzera, anche in campo enologico. Si tratta infatti di una famiglia Svizzera che da oltre cento anni si dedica alla viticoltura nella vocatissima area della Valgella.  La quarta generazione vede alla guida Giovanni e Luca Triacca, i quali mantengono fede alla […]

Il vino di Bova (RC), da provare alla Degusteria I Platia

Bova è una delle località più culturalmente incontaminate d’Italia: lo dimostra l’avere preservato la sua lingua ellenofona con radici millenarie, ma anche una gastronomia dalla forte identità. Non è da meno il vino. Infatti nel circondario di questo borgo in provincia di Reggio Calabria si coltivano rigorosamente vitigni autoctoni, come Nerello Calabrese, Greco Bianco e […]

I vini lucchesi della Tenuta di Valgiano… e la Griglia di Varrone

Lucchesia. Massimo Minutelli ha invitato a La Griglia di Varrone lo chef Damiano Donati de Il Punto di Lucca e i vini lucchesi della Tenuta di Valgiano, il Palistorti Bianco 2015 e Rosso doc (colli lucchesi) 2012. Cucina semplice, con autocompiacimento brutale, di cui ho amato le millefoglie di zucchina, il maialino magro e morbido […]

L’eccesso di Nebbiolo minaccia la biodiversità delle Langhe?

Se l’allarme lo lancia il più celebrato dei vignaioli langaroli, c’è da dargli ascolto: secondo Beppe Rinaldi, noto produttore di Barolo, l’indiscriminata ed eccessiva coltura del vitigno Nebbiolo sta minacciando la biodiversità nelle Langhe. Colpa delle lobby del vino e della burocrazia compiacente che starebbero consentendo l’esagerata espansione del Nebbiolo, perché consente maggiori profitti economici. […]

Storia contadina del vino delle Langhe raccontata da Beppe Rinaldi

Il vino delle Langhe oggi gode di fama internazionale, grazie al successo del Barolo in ogni angolo del pianeta e al contributo che ha dato al suo territorio per essere decretato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Un successo che lo ha reso un prodotto di tendenza e spesso dai connotati chic. Ma la storia del vino in […]

Vermouth, rotte mondiali e contaminazioni di stile italiano

Liscio, al massimo on the rock. O miscelato. Dolce e amaro, chinato. Carpano ha inventato il Vermouth, Torino è diventata la sua capitale per tutto il Novecento con Martini e Cinzano, ma è stato imitato dai francesi, il Dry di Marsiglia, Lione e Chambery, Noilly Prat, Dolin e Boissiere (prodotto oggi a Torino), e poi […]

I vini dell’Istituto Bonafous di Chieri (TO): Freisa e rari autoctoni

Di passaggio a Pessione, frazione di Chieri, pensavamo di trovare chissà quante versioni contadine della Freisa locale, delizia enoica che meriterebbe maggior fama. Entrati nel Cafè 105 di via Martini e Rossi 105, il titolare, alla nostra richiesta di una bottiglia di Freisa dal carattere veracemente autoctono, ci porta in sala, apre un armadio con […]

Il Bariletta, vino autoctono del casertano, star nel varesotto

E’ un pezzo di storia nascosta di un angolo della Campania, ma è diventato di culto nel Nord Italia grazie a un magnifico locale varesotto, l’Osteria dei Peccatori di Gallarate che ne ha fatto un vanto della propria carta dei vini. Merito del talento e dell’impegno di Anna Mascolo, esperta di vini che gestisce la […]

Reviewed