Archeologia Archives - Page 4 of 6 - StoriEnogastronomiche.it
Il Museo Archeologico Eoliano, la prima ragione per visitare Lipari

E’ di inaspettata raffinata bellezza il Museo Archeologico Regionale Eoliano Luigi Bernabò Brea. L’incanto della collocazione, l’eleganza delle esposizioni, la ricchezza dei contenuti, ne fanno una meta imperdibile. Dovrebbe essere il vero primo motivo per andare a Lipari, ma vallo a spiegare ai turisti meno sensibili, intontiti da mare e natura dell’Isola, quando invece lì […]

Gli Scavi Scaligeri, nelle viscere di Verona

“Questa suggestiva area archeologica, ricca di testimonianze romane, longobarde e medievali, dal 1996 è stata destinata ad ospitare l’arte fotografica, aprendo a Verona uno spazio finalmente adeguato anche alle mostre di fotografia”: il Comune presenta così questo spazio, tuttavia, qualunque grande fotografo dovesse esporre in questi spazi, il motivo vero per raggiungerli sono i resti […]

Al Museo archeologico di Cagliari, le radici storiche della Sardegna

Il territorio della Sardegna ha uno dei più cospicui patrimoni archeologici del mondo, esito di una millenaria antropizzazione precoce cui è seguito l’alternarsi, sostituirsi o sovrapporsi delle più avanzate civiltà cullate dal Mediterraneo, con la conseguente sterminata produzione di memorie storiche declinate in un’infinità di reperti: ha quindi del prodigioso che un museo sia riuscito […]

Le Terme Achilliane di età romano-imperiale, nella Catania sotterranea

Lo sterminato corredo di meraviglie di Catania annovera anche un patrimonio meno noto ma di infinito fascino, rappresentato da tesori sotterranei in grado di narrare vicende antiche e avvincenti che meritano di essere maggiormente conosciute: come le Terme Achilliane che si insinuano sotto il Duomo della città, testimonianza dell’età romano-imperiale del capoluogo etneo. L’ingresso è […]

Grotte di Catullo, la magnificenza archeologica di Sirmione (BS)

L’Area Archeologica delle Grotte di Catullo è uno dei più grandi incanti d’Italia, non soltanto per le dimensioni oggettive ma anche per le emozioni soggettive che scatena in ogni visitatore. Già la collocazione toglie il fiato: è posta all’estremità di una sottile lingua di terra che si allunga appena dalla riva meridionale della sponda bresciana […]

Pompei, lo splendore eterno della città cristallizzata

Oggi la guardiamo con gli occhi incantati della Poesia e il rapimento dell’archeologia, ma in realtà Pompei è stata una frenetica città dedita alle attività commerciali e all’edonismo. Perdendoti nel dedalo infinito delle sue vie… … è tutto un affacciarsi di botteghe di ogni tipo… … mentre in qualche angolo più ritirato incroci un postribolo… […]

In Sicilia l’Aron Ha Kodesc più antico in Europa, ad Agira (Enna)

Un potente simbolo ebraico conservato in un edificio di culto cattolico: soltanto la Sicilia dei sublimi contrasti ma anche del pionieristico senso dell’accoglienza e dell’integrazione poteva realizzare un così abbagliante sincretismo culturale e religioso, come la presenza di un Aron in una chiesa, quella del Santissimo Salvatore che si trova in piazza Roma ad Agira. […]

Reviewed